Uno spettacolare ritratto di Steve Jobs su un imballo a bolle d'aria

Un artista statunitense che risponde al nome di Bradley Hart ha creato uno spettacolare ritratto di Steve Jobs, diverso da tutti gli altri. Questo, infatti, non sta su una tela.

Bradley-Hart-Steve_Jobs

Bradley Hart è un artista di New York che si è specializzato in alcune tecniche davvero particolari. Oltre ai dipinti e alle sculture basate su colori acrilici e legno, ha creato infatti delle interessanti opere costituite da gocce di vernice instillate in comunissime pellicole a bolle d'aria, le stesse degli imballaggi che si finisce inesorabilmente per scoppiare tra le dita. Il risultato è un ritratto molto originale che ricorda vagamente gli artefatti grafici delle vecchie quadricromie.

Su VisualNews, un magazine online specializzato in arte e design, Benjamin Starr ne parla in modo entusiastico:

Le ultime opere di Hart -per lo più ritratti- costituiscono un'eccezione nel senso che utilizzano ognuna delle bolle della pellicola come fosse un pixel individuale. Come se usasse tessere colorate, inietta con infinita pazienza della vernice in ogni bolla, così da comporre l'immagine finale. Si può riconoscere Steve Jobs, una scena di strada ad Amsterdam e l'immagine di test del monitor LCD, tutti magnificamente riprodotti. Quando ogni immagine viene completata, si trasforma in una distesa di bolle scintillanti di colore. È davvero un processo additivo perfetto.

Tra l'altro, lo storico iCEO è finito anche tra le impressioni su legno, ma oggettivamente la tecnica delle bolle d'aria appare molto più intrigante. Trovate l'intero portfolio delle opere di Hart a questa pagina del sito personale. Buona visione.

  • shares
  • Mail