iPhone low-cost, si torna a parlare di CPU Snapdragon

In luogo dei classici Axx, per l’iPhone low-cost Apple potrebbe adottare degli economici chip Snapdragon. Che hanno pure diversi vantaggi.

Parliamo di

Era un’ipotesi che avevano ventilato già all’inizio dell’anno gli analisti di Detwiler Fenton. Adottando i chip Snapdragon sull’iPhone economico, Apple riuscirebbe a tagliare moltissimo i costi di produzione, visto che al loro interno integrano il Bluetooth, il Wi-Fi e il modulo 3G o LTE. A Cupertino, in ogni caso, dovranno scegliere tra l’uno e l’altro. Tradotto nella nostra lingua l’articolo recita:

L’industria della catena delle forniture ha rivelato che l’iPhone low-cost di Apple usa un chip singolo Qualcomm Snapdragon, inizialmente solo con supporto al 3G e non al 4G LTE, ma dotato di supporto al WiFi e al Bluetooth […]. La costruzione dei chip è stata commissionata a TSMC con tecnologia a 28 nm.

Vedremo come andrà a finire. Tempo addietro anche Ming-Chi Kuo di KGI Securities aveva avanzato un’ipotesi del genere, anche se in quell’occasione si era parlato esplicitamente dei vecchi A6 in sostituzione degli A7 attesi per l’iPhone 5S. E fateci caso; come con l’iWatch, non si parla più di “se” ma di “quando” e soprattutto di “come.”

Ti potrebbe interessare
HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori
iPhone

HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori

Le notizie sono due. Primo, HomePod mini finalmente debutterà sul mercato italiano come aveva anticipato Cupertino nei mesi scorsi. L’altra è che, con un ritardo abissale sui concorrenti, lo smart speaker di Apple arriva in colori multipli. Feature di HomePod Piccolo ma Potente Prezzi e Disponibilità Feature di HomePodOltre che in Grigio Siderale e Bianco,