I tablet di Amazon e Samsung guadagnano (poco) terreno ma Apple è ancora anni luce avanti

Chitika Insights ha pubblicato un'analisi del traffico web generato dai tablet. È risultato che la somma di iPad e iPad mini genera l'80,5% del traffico tablet totale, in leggero calo rispetto al valore registrato a gennaio (81%).

Chitika Insights ha pubblicato un'analisi del traffico web generato dai tablet. È risultato che la somma di iPad e iPad mini genera l'80,5% del traffico tablet totale, in leggero calo rispetto al valore registrato a gennaio (81%).

Il report si riferisce al solo mercato nordamericano nel periodo che va dal 15 al 21 febbraio 2013. Confrontando i dati con le analisi precedenti, si può notare come la quota di Apple abbia arrestato il precedente suo calo costante dopo le vacanze natalizie.

La ragione di questa ripresa sembra essere dovuta alla popolarità dell'iPad mini. Il piccolo della famiglia iPad, anche in virtù del suo prezzo ridotto, si è conquistato da subito la simpatia dei consumatori ed è diventato in poche settimane l'iPad più venduto di tutti.

Da notare come che nessuno dei concorrenti di Apple sia riuscito nemmeno a raggiungere una doppia cifra percentuale. L'avversario più vicino è il Kindle Fire che si assesta intorno all'8% del traffico web. La somma della famiglia Galaxy di Samsung, invece, genera solo il 4,2% del traffico totale. Ancora minore il risultato dei Google Nexus, in discesa all'1,6%.

Chitika Insights stima che durante la prossima estate il traffico iPad sia destinato a scendere di 5 punti percentuali fino ad assestarsi intorno al 75%. Gli attesi aggiornamenti dell'iPad mini e dell'iPad Retina potranno però cambiare ancora una volta le carte in tavola.

  • shares
  • Mail