Oltre la metà degli americani vuole un iPhone 5

Un sondaggio condotto da Piper Jaffray su un campione di oltre 800 consumatori, conferma il grande successo che il nuovo iPhone 5 sta riscuotendo negli Stati Uniti.La percentuale di persone interessate ad acquistare un iPhone 5 prima della presentazione era del 47.7%, percentuale salita al 54.9% ad un mese dal lancio, per poi scendere leggermente

Parliamo di

Un sondaggio condotto da Piper Jaffray su un campione di oltre 800 consumatori, conferma il grande successo che il nuovo iPhone 5 sta riscuotendo negli Stati Uniti.

La percentuale di persone interessate ad acquistare un iPhone 5 prima della presentazione era del 47.7%, percentuale salita al 54.9% ad un mese dal lancio, per poi scendere leggermente al 53.3% prima delle festività natalizie. Per contro la preferenza dei clienti americani per gli smartphone Android è calata dal 39% al 35.3%.

Gene Munster, analista di Piper Jaffray, commenta così il sondaggio:

Crediamo che questa sia una dimostrazione positiva di come la maggioranza dei clienti degli Stati Uniti desideri un iPhone 5, persino dopo il pazzesco lancio e nonostante il problema delle mappe abbia fatto molto clamore.

Piper Jaffray ha stimato che dopo due mesi e mezzo dall’inizio delle vendite la domanda di iPhone 5 è stata superiore del 30-40% rispetto a quella dell’iPhone 4S.

Anche in Europa il nuovo iPhone 5 sta riscuotendo un enorme successo, ma gli smartphone Android rimangono al primo posto nelle classifiche di vendita.

Ti potrebbe interessare
Un italiano si aggiudica un rarissimo Apple I
iPhone

Un italiano si aggiudica un rarissimo Apple I

Un rarissimo Apple I assemblato da Steve Wozniak, ce ne sono solo 50 in circolazione, è stato venduto all’asta dalla casa Christie’s per la cifra record di £133.250 (€157.245): un vero record storico per un personal computer. Ad aggiudicarselo è un collezionista privato italiano: Marco Boglione.Lo stesso Wozniak era presente all’asta e si è offerto

iAd: successo compromesso dal controllo di Apple
Tutorial

iAd: successo compromesso dal controllo di Apple

Alcuni recenti rumor confermerebbero le notizie circa il controllo asfissiante che Apple opererebbe sulle pubblicità in iAd e che starebbe allontanando potenziali clienti. A rivelarlo è una fonte ben informata del settore mobile. Sulla scia delle dichiarazioni del CEO di Yahoo, Carol Bartz, il quale aveva criticato i livelli di controllo che Apple esercita sulle

The Weekly iPod Filler #6
iPod

The Weekly iPod Filler #6

Questa per la musica è stata una settimana particolare. Qualcuno ci ha salutato, tante novità sono emerse. L’iPod Filler vi offre quindi una selezione di download al passo con l’attualità, e con uno sguardo alla storia. Come sempre, ovviamente. In lista, tra gli altri, questa settimana trovate Syd Barrett, Shakira, Thom Yorke, Avril Lavigne e