Intel (forse) non farà l’accordo…

Ma intanto sta incominciando a sfornare dei cloni del mac mini…
Il primo (di una lunga serie) è stato realizzato dalla Taiwanese AOpen, su commissione proprio dell’Intel.
Sarà presentato in questi giorni al Computex '05 e girerà su un Pentium M accompagnato da windows xp.

Come giustamente ha commentato Wired, molte piccole aziende come la CappuccinoPc e la LittlePc vendono già de tempo dei computer delle dimensioni del mac mini ma non riescono
a mantenere il prezzo allo stesso livello o se ce la fanno non offrono software in bundle come invece è caratteristica proprio del prodotto Apple.

Tutto questo senza dimenticare che il Mac è “Sexy” e il Pc è “compatto” e quando si tirano le somme conta anche questo.
Il presidente della Shuttle, che vende circa 50.000 macchine al mese, ha dichiarato che l’interesse sul mac mini è destinato a calare perché non è facilmente espandibile e alla lunga questo elemento farà la differenza.
Beh, potrà anche succedere, nessun prodotto è eterno (specialmente nell’informatica), ma la Apple per allora avrà già pronto qualcosa di tremendamente affascinante e la concorrenza dovrà rincorrere.
Come sempre…

  • shares
  • Mail