MiniMail, plug-in ispirato ad iTunes

Selezionate il bottoncino verde, il “+”, in alto a sinistra su iTunes. Ecco, quella che vedete è la versione minimizzata di iTunes, giusto? Ora non mi dilungherò sul fatto che la scelta del tasto di espansione di iTunes di farsi i fatti suoi, operando tutt’altro che un’espansione, non mi sia mai mai piaciuta. Insomma, è

Selezionate il bottoncino verde, il “+”, in alto a sinistra su iTunes. Ecco, quella che vedete è la versione minimizzata di iTunes, giusto? Ora non mi dilungherò sul fatto che la scelta del tasto di espansione di iTunes di farsi i fatti suoi, operando tutt’altro che un’espansione, non mi sia mai mai piaciuta. Insomma, è poco logico.

La versione compatta di iTunes, però, fa il suo scopo, rendendo disponibile solo quel che ci serve. Così qualche tempo fa Derek Powazek si è chiesto: perché non creare anche una funzione mini di Mail.app? Insomma, avere la possibilità di minimizzare l’applicazione giusto per mostrare l’ultima mail arrivata e i comandi di base. Bene, John Gruber l’ha preso alla lettera, ed ha realizzato questo MiniMail plug-in. Incoerente come iTunes, è vero, ma comodo dopo tutto. C’è una versione demo, e il software costa 9$. Da provare.

[Tuaw]

Ti potrebbe interessare
E’ Apple la nuova Microsoft?
iPhone

E’ Apple la nuova Microsoft?

E’ di qualche giorno fa un controverso articolo pubblicato su PCWorld, che analizza il ruolo di “prepotente” dell’industria, ruolo svolto sino a qualche anno fa da Microsoft ed ora, secondo PCWorld, ereditato da Apple.Secondo l’articolo scritto dal giornalista Elgan, infatti, negli anni passati Microsoft ha usato la sua posizione di monopolista nel campo dei software