ARM Cortex-A50 a 64 bit per smartphone e tablet nel 2014

La settimana scorsa Apple ha stupito tutti presentando il nuovo iPad di quarta generazione, anticipando quindi di cinque mesi anche il debutto del processore Apple A6X, le cui performance fanno impallidire i precedenti Apple A5 ed A5X montati sugli iPad di seconda e terza generazione.

Nel 2013 ci si aspetta quindi che Apple possa presentare un'ulteriore evoluzione dei propri processori ARM a 32 bit basati sull'architettura ARMv7, con il probabile debutto dei processori Apple A7 ed A7X, in attesa che nel 2014 comincino ad essere disponibili i primi processori ARM a 64 bit, basati sull'architettura ARMv8.

La britannica ARM ha infatti annunciato ufficialmente la nuova serie di processori Cortex-A50 a 64 bit, che al momento si articola in due diversi modelli, il Cortex-A53, che a parità di prestazioni permette una riduzione dei consumi energetici del 25% rispetto agli attuali processori ARM, ed il Cortex-A57, che a parità di consumi offre prestazioni tre volte superiori rispetto agli attuali processori Cortex-A15.

I nuovi processori ARM a 64 bit saranno disponibili nel 2014 e saranno in grado di far girare anche il software compilato per i processori a 32 bit, un'opportunità che Apple potrebbe sfruttare per una migrazione indolore delle applicazioni iOS sui dispositivi che verranno lanciati nel 2014.

  • shares
  • Mail