Evernote 5 per Mac sarà presto disponibile

Evernote 5 arriverà presto sul Mac; una versione beta sarà disponibile a partire dal 29 ottobre 2012.


Evernote 5 arriverà presto sul Mac, è quanto la compagnia ha appena annunciato sul suo blog. Una versione beta sarà disponibile a partire dal 29 ottobre prossimo.

La nuova versione della app per registrare ogni forma di dati (pagine web, foto, testo, video, ecc…) è stata completamente ridisegnata per rendere tutta la informazione più rapidamente accessibile (NdB: non è quello che si dice sempre?), tutto questo grazie a una sezione di scorciatoie totalmente personalizzabile.

L’azienda omonima che produce Evernote è stata recentemente fortemente criticata per la sua nuova versione di Skitch, il popolare software di trattamento di immagini e schermate che Evernote Corp. acquistò nell’estate del 2011. Skitch 2.0 è stato aggiornato con una serie di funzionalità che si sono rivelate molto impopolari fra gli utenti, come l’obbligo a creare account Evernote.com e la cancellazione della pagina di condivisione di materiale Skitch.com (messa definitivamente off-line il 10 ottobre scorso), senza proporre veramente nuove utili funzionalità.

Evernote 5 sembra aver subito in parte l’influenza dell’aggiornamento di Skitch, aggiungendo un’utile motore di ricerca e la geolicalizzazione delle note, che possono essere identificate su una cartina per riconoscere facilmente gli spostamenti che hanno influenzato le attività internettare.

Ti potrebbe interessare
Apple assume un esperto in materiali compositi
iPhone

Apple assume un esperto in materiali compositi

Da un po’ di tempo circola voce che Apple stia sperimentando materiali compositi per la realizzazione dei propri dispositivi. L’indiscrezione si era già diffusa prima del lancio dei nuovi MacBook Air ed in seguito prima della presentazione del nuovo iPad 2, ma in entrambi i casi la Mela è rimasta fedele all’alluminio per la realizzazione

iPhone si rompe più degli altri smartphone
iPhone

iPhone si rompe più degli altri smartphone

Secondo uno studio di Square Trade il 20% degli iPhone esistenti ha subito almeno un danno all’hardware negli ultimi 22 mesi. Di fatti, ho sempre considerato un gesto deliziosamente scaramantico quello di dotare il proprio smartphone Apple di uno di quei wallpaper che ne simulano la rottura dello schermo.Rispetto a molti dei suoi concorrenti diretti,