Ad Apple non piacciono i vibratori

Non chiamiamola esattamente censura. Chiamiamola una "cortese richiesta di rispetto". Quella che vedete qui a fianco (ma mi state leggendo o continuate a guardare lì?) è la locandina dell'ennesimo vibratore per iPod, l'iGasm di Ann Summer. Non credo sia necessario spiegarne il funzionamento.

Secondo News of the World, però, la locandina non è affatto piaciuta ad Apple, che ha chiesto ad Ann Summer di rimuovere tutti i manifesti dai loro punti vendita, minacciando ritorsioni legali.

La mela sarà anche il frutto del peccato, ma Apple è decisamente intenzionata a non ricordare alcun riferimento sessuale. Questa, infatti, è già la seconda presa di posizione contro un vibratore per iPod. Il primo ad essere minacciato era infatti iBuzz. La causa? Formalmente sempre la stessa: le immagini promozionali rimandano sempre alle celebri silhouettes di iPod, abusando quindi della campagna commerciale del prodotto. Al momento, tuttavia, Ann Summer non sembra intenzionata ad ubbidire, la dirigente della catena, Jacqueline Gold, ha dichiarato: "Magari posso inviare loro un iGasm, per rimettere il sorriso sui loro volti!".

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: