Datacenter Apple: in cantiere 3 ettari di edifici in Oregon

Apple ha iniziato i lavori nel suo data center in Oregon (Editorial J)
Apple ha iniziato i lavori di costruzione nella proprietà di ben 65 ettari, costata 5,6 milioni di dollari, sulla quale sorgerà un enorme data center vicino a Prineville, in Oregon. In questa prima fase dei lavori, che prevede un costo di 68 milioni di dollari, saranno edificati due edifici dalle dimensioni ciclopiche che si estenderanno su tre ettari di terreno. I due edifici, chiamati "data hall", sorgeranno dietro al data center modulare di circa 930 mq che Apple ha già costruito sulla proprietà.

I piani registrati presso la Contea di Crook County rivelano che altri 14 data hall sono previsti nel progetto. Si tratta di un progetto enorme, che dovrebbe valere complessivamente diverse centinaia di milioni di dollari e che supporterà alla fine i server necessari per sostenere i servizi di iCloud.

La costruzione del data center è attesa con ansia dagli abitanti delle contee limitrofe, perché Apple ha già annunciato che impiegherà per il progetto centinaia di operai per la costruzione e dozzine di impiegati una volta attivati i server.

Apple ha anche promesso che si sforzerà di sviluppare un data center rispettoso dell'ambiente, appoggiandosi "al 100% su energie rinnovabili". Sembra infatti che Apple abbia l'intenzione di mettere su il più grande array fotovoltaico degli Stati Uniti d’America, così da contribuire all'abbattimento dei consumi, stimati attorno ai 31 megawatt.

Via 9to5mac | Foto Editorial J

  • shares
  • Mail