Frappé di iPhone 5 o frullato di Galaxy S III?

Se siete a caccia di informazioni per capire quale dispositivo -tra iPhone 5 e Galaxy S III- risponda meglio alle vostre esigenze, potreste voler guardare oltre a elementi come la durata della batteria, la risoluzione dello schermo o la dotazione di memoria on board; per esempio, quale dei due gingilli resiste di più se posto in un frullatore? Ecco la risposta ad una domanda che nessuno si era posto.

Sono sempre loro, quelli di Blendtec, noti per il cinismo e per i frullatori in grado di tritare finemente pure i diamanti. Dopo il frappé di iPod, il macinato di iPad e il centrifugato di iPhone 4, figuriamoci se potevano rinunciare all'ultimo smartphone con la mela.

Questa volta però, a differenza che in passato, la questione non è tanto il classico "will it blend?" ma piuttosto una sorta di gara malsana tra chi regge di più. Non che questo implichi alcunché sulla durevolezza dei telefoni, intendiamoci, ma l'esperimento non poteva passare inosservato. A dire di Tom Dickson il vero vincitore -manco a dirlo- è il Blendtec, che infatti ha letteralmente polverizzato i due gingilli. Ma a voler essere pignoli, sembra che il Samsung tenda a durare di più, forse perché le sue componenti più leggere e fluttuano sul vortice delle lame; l'iPhone, che invece è molto più solido e compatto, affonda e si sfarina come nulla fosse. Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: