L’iPhone sarà un successo?

Secondo quanto apparso in un articolo su punto-informatico, che riporta un’indagine di mercato condotta da Markitecture, il tanto atteso iPhone, oramai prossimo alla commercializzazione per i consumatori statunitensi, non sarebbe poi così desiderato dal pubblico, visto che i risultati parlano di grande informazione tra gli americani circa il prossimo arrivo sugli scaffali del cellullare targato

Secondo quanto apparso in un articolo su punto-informatico, che riporta un’indagine di mercato condotta da Markitecture, il tanto atteso iPhone, oramai prossimo alla commercializzazione per i consumatori statunitensi, non sarebbe poi così desiderato dal pubblico, visto che i risultati parlano di grande informazione tra gli americani circa il prossimo arrivo sugli scaffali del cellullare targato Apple ma poca propensione ad acquistarlo.
La ricerca è stata condotta su un campione formato da 1.300 utenti di telefonia mobile, definiti “paganti”, ovvero con esclusione di utenti business e di ragazzi a carico delle famiglie.
Punto informatico, riportando quanto emerso sul sito Macworld America, evidenzia che circa il 77% degli intervistati dice di conoscere l’iPhone e, di questi, il 41% dichiara di averne una percezione positiva.
Ma tra questi il 66% si dichiara non intenzionato a procedere all’acquisto del nuovo gioiello di casa Apple.

Solo il 6% del campione si è detta possibilista circa l’acquisto dell’iPhone.
Un dato apparentemente basso, anche se Markitecture fa notare che la quota del 6% è di un certo rilievo per il mondo della telefonia mobile: basti pensare che “il Motorola RAZR, dopo il suo lancio nel 2004, ha raggiunto una quota di mercato del 6% al culmine del suo successo”.
Tra i motivi che frenano l’acquisto dell’iPhone i primi due posti sono occupati dal prezzo, dichiarato troppo elevato, e dalla necessità di cambiare provider per chi non ha un contratto con AT&T. Di seguito un grafico, preso direttamente dal sito Markitecture, relativo ai suddetti motivi.

Ti potrebbe interessare