iQuiz: da Apple il primo gioco “aperto” per iPod

L’ho già detto: di tutti i giochi per iPod, il buon vecchio Music Quiz rimane il più divertente, anche per giocare con amici. Per chi non lo conosce, si tratta di un semplice giochino installato di default, che vi invita a riconoscere un brano suonato dalla vostra collezione nel minor tempo possibile.Ora Apple ha aggiornato,


L’ho già detto: di tutti i giochi per iPod, il buon vecchio Music Quiz rimane il più divertente, anche per giocare con amici. Per chi non lo conosce, si tratta di un semplice giochino installato di default, che vi invita a riconoscere un brano suonato dalla vostra collezione nel minor tempo possibile.

Ora Apple ha aggiornato, con un bel impianto grafico, il suo Music Quiz, che potete ottenere acquistando su iTunes Store iQuiz, al prezzo decisamente ridotto (rispetto alla media) di 0.99€. Oltre a contenere Music Quiz 2, iQuiz (sviluppato da Apple stessa) contiene anche altre modalità di gioco.

Oltre ai quiz musicali, infatti, iQuiz permette di giocare a quiz testuali sul mondo del cinema e della tv. Ma la cosa più interessante è che questo è il primo gioco che permette di essere personalizzato da tutti gli utenti…

Attraverso l’applicazione iQuiz Maker, infatti, tutti gli utenti possono creare dei quiz personalizzati, da condividere e scaricare su iPod. iQuiz Maker è un software completamente gratuito offerto da Aspyr.

I più bravi di voi, invece, possono fare a meno di iQuiz Maker, creando quiz superpersonalizzati con interfacce grafiche ad hoc. Qui trovate le linee guida di Apple.

Immagino già migliaia di quiz pronti per arrivare su iPod, ottimo prezzo e ottima idea.

NB: come tutti i giochi installabili, anche iQuiz 2 è compatibile solo con gli iPod con funzioni video, altrimenti detti iPod 5G. Non funzionerà su iPod Nano. Inoltre è necessario disporre dell’ultima versione di iTunes aggiornata.

Ti potrebbe interessare
Nokia: Noi diamo precedenza alle prestazioni rispetto al design
iPhone

Nokia: Noi diamo precedenza alle prestazioni rispetto al design

Com’era facilmente prevedibile le prime reazioni da parte dei principali concorrenti dopo la conferenza stampa Apple non si sono fatte attendere.Tra gli smartphone presi in considerazione da Apple per mostrare i comuni problemi di attenuazione del segnale non era presente alcun modello Nokia, ma la casa finlandese ha subito colto la palla al balzo per