Shiira 2.0 disponibile

Scegliere un browser che rispetti le nostre esigenze può cambiarci la vita, rendendoci la navigazione molto più piacevole, bisogna però tener conto di diversi fattori come la memoria utilizzata, quanti e quali sono i plug-in disponibili e, ultimo ma non meno importante, l’utilizzo che se ne dovrà fare.Quando lanciammo il sondaggio sul browser preferito dai

Scegliere un browser che rispetti le nostre esigenze può cambiarci la vita, rendendoci la navigazione molto più piacevole, bisogna però tener conto di diversi fattori come la memoria utilizzata, quanti e quali sono i plug-in disponibili e, ultimo ma non meno importante, l’utilizzo che se ne dovrà fare.

Quando lanciammo il sondaggio sul browser preferito dai lettori di Mela|blog, FireFox ne uscì l’incontrastato vincitore, seguito naturalmente dal browser Macintosh per definizione, Safari.

Poiché ad usare quest’ultimo siete in molti, vi segnalo che da oggi è disponibile per il download, la versione 2.0 di Shiira, il browser dell’omonimo progetto.

Scritto in Cocoa e basato su WebKit, presenta ancora alcune lacune ma l’intento del progetto è quello di sviluppare un software più utile e funzionale di Safari. L’operato sin qui svolto è buono e gli sviluppatori assicurano che ci saranno presto nuovi cambiamenti.

Chi fosse interessato, può scaricarlo direttamente qui e trovare supporto nel forum; naturalmente free e open source.

Ti potrebbe interessare
Limera1n ora disponibile per Mac
Tutorial

Limera1n ora disponibile per Mac

Limera1n, il tool di jailbreak per iOS 4.1, è adesso disponibile anche per Mac OS X (finora il file era eseguibile solo con Windows). Il programma attuale è molto più stabile rispetto alle prime versioni rilasciate domenica scorsa.L’hacker geohot aveva rilasciato Limera1n a sorpresa il 10/10/10, rubando l’exploit al Chronic Dev team per qualche ora.