Foxconn nega lo sciopero dei 4.000 operai a causa di iPhone 5

Di nuovo polemiche sulla produzione di iPhone 5: 4.000 operai Foxconn sarebbero entrati in sciopero a causa delle severe richieste di Apple.

Parliamo di

Aggiornamento: Reuters riporta la smentita di Foxconn, secondo cui non ci sarebbe nessuno sciopero in atto:

“Qualsiasi report che dica che c’è uno sciopero degli operai è inaccurato. Non c’è stato nessuno stop alla produzione né in quella fabbrica né in alcuna altra fabbrica Foxconn e la produzione è continuata come programmato.”

Sempre secondo l’azienda cinese, le proteste che ci sarebbero state effettivamente tra 1 e 2 ottobre, avrebbero visto un’immediata reazione da parte di Foxconn, compresa l’aggiunta di ulteriori membri nelle unità di produzione coinvolte.

Foxconn: 4.000 operai in sciopero per gli standard chiesti da Apple su iPhone 5

Dopo gli scontri allo stabilimento Foxconn di Taiyuan, per l’ormai famosa azienda cinese è di nuovo tempo di fronteggiare il malumore dei propri operai. Al centro delle polemiche ci sarebbero nuovamente le condizioni di lavoro per la produzione di iPhone 5, nel dettaglio a causa degli alti standard qualitativi richiesti da Apple.

Lo riporta l’organizzazione no-profit China Labor Watch, secondo la quale tra i 3.000 e i 4.000 operai dello stabilimento Foxconn di Zhengzhou avrebbero dato inizio a uno sciopero, a causa come dicevamo della pressione esercitata da Apple sulla produzione di iPhone 5, lamentando allo stesso tempo un’assenza di addestramento adeguato per migliorarne la qualità:

“È stato riportato che i vertici della fabbrica e Apple, nonostante i difetti nel design, abbiano aumentato la severità delle richieste in termini di qualità ai lavoratori, includendo standard d’intagliatura di 0,02mm e richieste legate a graffi su telai e pannelli posteriori. Con queste richieste, gli operai non possono completare iPhone che rispettino gli standard. Questo ha portato a un tremendo quantitativo di pressione sui lavoratori. Inoltre, non gli è stato permesso di andare in vacanza durante l’estate. Questa combinazione di fattori ha portato allo sciopero.”

Ricordiamo a questo proposito la testimonianza del giornalista cinese Wang Yu, sotto copertura tra i tanti operai reclutati da Foxconn da marzo, 20.000, per produrre le quantità di iPhone 5 richieste da Apple. Turni da dieci ore a 27 yuan (circa 3,3€) per le due ore di straordinario:

“Un pannello posteriore di iPhone 5 arriva davanti a me ogni circa 3 secondi. Devo prendere il pannello e marcare 4 punti usando la penna in mio possesso e metterlo di nuovo sulla catena, rapidamente in 3 secondi senza errori. Dopo aver ripetuto l’azione per diverse ore, mi fa terribilmente male il collo e ho dolore ai muscoli del braccio. Un nuovo operaio di fronte a me era esausto e si è riposato per un attimo. Il supervisore l’ha visto e l’ha punito mettendolo in un angolo per 10 minuti come a scuola. Lavoravamo non-stop da mezzanotte alle 6 del mattino ma ci chiedevano ancora di lavorare perché la linea produttiva è basata sulla catena e a nessuno è permesso di fermarsi. Ho fame e sono stanchissimo.”

Via | BGR.com

Ti potrebbe interessare
Microsoft pronta a sfidare Apple con un proprio tablet?
iPhone

Microsoft pronta a sfidare Apple con un proprio tablet?

Secondo alcune indiscrezioni riportate da All Things Digital, Microsoft potrebbe presentare nel corso dell’evento di stasera un nuovo tablet pensato per sfidare direttamente il predominio dell’iPad.A quanto pare Microsoft avrebbe deciso di sposare la filosofia di Apple realizzando in proprio l’hardware del tablet ottimizzandolo per il sistema operativo Windows RT, ovvero la versione di Windows

Frasari gratuiti per iOS in ben 25 lingue
App Store

Frasari gratuiti per iOS in ben 25 lingue

Riprendo la segnalazione dei cugini di TravelBlog circa una serie di applicazioni per iOS (iPod Touch, iPhone e iPad) grazie alle quali è possibile avere a portata di click un intero frasario in diverse lingue.Si tratta di uno strumento ideale da avere sul proprio dispositivo quando si viaggia in paesi nei quali si parla una

Aggiornamento Airport per MacBook e Macbook Pro
iPhone

Aggiornamento Airport per MacBook e Macbook Pro

In seguito all’aggiornamento a Mac OS X 10.5.8, molti utenti hanno iniziato a sperimentare diversi e balzani problemi, soprattutto in relazione coi network WiFi. Questo aggiornamento, rivolto ad alcuni modelli di MacBook e MacBook Pro, risolve specificatamente questi inconvenienti.Gli utenti che sono stati costretti addirittura ad effettuare un downgrade o la sostituzione di specifiche estensioni

iPhone sbaraglia la concorrenza su Flickr
iPhone 3G iPhone 3GS

iPhone sbaraglia la concorrenza su Flickr

Lo avevano previsto un po’ tutti, ed alla fine è successo: per numero di upload, iPhone si piazza al primo posto assoluto su Flickr. Lo smarphone di Cupertino, forte dell’introduzione della fotocamera da 3 megapixel e autofocus in iPhone 3GS, supera i modelli che, fino ad ora, erano stati dominatori del popolare social network fotografico:

I Genius Bar diventano una sit-com
iPhone

I Genius Bar diventano una sit-com

Come idea non è proprio male, speriamo abbia successo. Come informa Reuters, infatti, la Cbs sta girando l’episodio pilota di una nuova sit-com chiamata “Genius Bar”. Avete capito bene, uno dei setting principali sarà proprio un centro assistenza molto simile a quello dei popolari Apple Store americani…