QR code per la pagina originale

Graffi sulla scocca di iPhone 5, la risposta di Phil Schiller

Ad un utente che chiedeva lumi sui graffi che si producono facilmente su iPhone 5, Schiller risponde che è tutto normale. È una caratteristica naturale dell'alluminio.

Graffi sulla scocca di iPhone 5, la risposta di Phil Schiller

,

Preoccupato dalle voci sulla facilità con cui la scocca posteriore dell’iPhone 5 tenderebbe a graffiarsi, un utente ha scritto ad Apple per chiedere lumi. E la risposta, firmata da Phil Schiller in persona, è sorprendete (fate vobis, se in positivo o negativo): i graffi costituirebbero la normalissima contropartita dei materiali usati.

La domanda è secca, ma la risposta del vicepresidente per il product marketing mondiale di Apple lo è perfino di più:

Utente: Amo il mio iPhone 5 nero e piatto, ma ho visto alcuni segni, graffi e macchie per tutta la banda attorno al telefono, e così confermano anche altri. Cosa dovremmo fare? Avete dei piani per risolvere la questione?

Schiller: Qualunque prodotto in alluminio può graffiarsi o scheggiarsi con l’uso, arrivando così a mostrare il suo colore argenteo naturale. È normale.

Tutto vero, per carità. Ma se il fenomeno si presenta dopo 1 anno d’uso smodato, magari senza cover posteriori, è un conto; tutt’altra storia se invece i graffi sono visibili dopo pochi giorni d’uso o addirittura all’apertura della confezione, come raccontano sul Web alcuni utenti sconcertati.

Piccolo disclaimer. Non disperate, guardando l’immagine qui sopra, poiché i graffi non sono esemplificativi del problema qui esposto. Si tratta di difetti provocati scientemente per mostrare il colore naturale dell’alluminio. Ci sembrava giusto dirlo, per evitare inutili patemi.

Video:Se non hai un iPhone – Spot iPhone 4 – iTunes & iPod | iSpazio.net