Apple A6: blocchi logici della CPU disposti a mano

iFixit, con la collaborazione di Chipworks, ha analizzato il nuovo processore Apple A6 dell'iPhone 5, confermando la presenza di 1 GB di RAM, due core per la CPU e tre core per la GPU.

Il chip risulta essere stato prodotto da Samsung con tecnologia produttiva a 32 nm HKMG (Hi dielectric K, Metal Gate), la stessa utilizzata per il processore A5 della Apple TV di terza generazione.

La CPU ARM dual core è stata progettata direttamente da Apple e pare che i singoli blocchi logici siano stati disposti manualmente per ottimizzarne il funzionamento:


Tipicamente i blocchi logici sono disposti automaticamente per mezzo di software molto avanzati. Tuttavia sembra che i blocchi siano stati disposti a mano.
Disporre a mano i singoli blocchi che compongono una CPU permette di ottenere velocità computazionali superiori, ma è un'operazione molto lunga e costosa.
La disposizione manuale dei blocchi del processore ARM confermerebbe l'indiscrezione secondo la quale Apple avrebbe progettato in proprio un processore dello stesso calibro del nuovo Cortex A15 e potrebbe essere l'unico processore realizzato manualmente a giungere sul mercato nei prossimi anni.

La straordinaria potenza di calcolo del nuovo Apple A6, potrebbe quindi essere dovuta anche alla pazienza certosina di qualche ingegnere amanuense di Cupertino.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: