Samsung, partita la campagna anti-iPhone 5

In queste ore ha inizio la campagna anti-iPhone 5 di Samsung. Il messaggio che passa, senza troppa fantasia, è semplice: “non ci vuole un genio a progettare un iPhone di nuova generazione.”

Parliamo di

Scottata dalla recente vittoria di Apple nei tribunali statunitensi (perché in quelli asiatici è tutt’altra storia), Samsung ha deciso di lanciare una nuova campagna pubblicitaria di levatura nazionale contro iPhone 5, l’ultimo modello di incubo per i competitor della mela. Il motto scelto? “Non ci vuole mica un genio a fare un iPhone.” Sottotesto: il nostro Galaxy S3 è meglio.

Sul Web ne stanno parlando un po’ tutti, da CNet a Businessinsider senza dimenticare MacRumors. Anche perché il messaggio che Samsung vuol veicolare è piuttosto dirompente rispetto al comune sentire degli ultimi anni:

Per cui, Samsung sta salutando l’arrivo dell’iPhone 5 con una pubblicità che partirà domani su determinati giornali locali e nazionali (quanta modernità). Non è una pubblicità adulatrice. Suggerisce che l’iPhone 5 non sia sufficientemente sofisticato per essere una copia del Galaxy S3.

Lo spot mette vicini un iPhone 5 spento ed un Galaxy S3 acceso, cui fa seguito la lista delle caratteristiche ufficiali di ognuno di essi. Si scopre così che, almeno formalmente, lo smartphone sudcoreano è più ricco di funzionalità software e di caratteristiche hardware. Talvolta -per esempio per il peso del dispositivo- vince primo, mentre in qualche altro caso -RAM o risoluzione- il secondo; in ogni caso, Samsung annette al suo elenco anche molte feature dell’OS come S-Beam, Smart Alert, Direct Call e Palm Touch Mute Pause, lasciando sinistramente desolato quello dedicato ad Apple. Una scelta infelice, visto che basterebbe pescare a caso dalle 200 novità di iOS 6 per ribaltare completamente l’esito del confronto.

In ogni caso, constatiamo il salto di qualità nella comunicazione rispetto ai maldestri tentativi far passare noialtri per iPecore. Trovate l’immagine per intero a risoluzione piena subito dopo il salto. E ovviamente, fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.

Ti potrebbe interessare
Apple annuncia il WWDC 2012
WWDC

Apple annuncia il WWDC 2012

Con un comunicato stampa diramato poco fa, Apple ha annunciato il Worldwide Developers Conference 2012. Nel corso della conferenza, che durerà 5 giorni e si terrà nel tradizionale scenario del Moscone West di San Francisco, conosceremo le novità di iOS e OS X Mountain Lion in arrivo per utenti e sviluppatori. Come da tradizione, non mancheranno 100 sessioni tecniche tenute dagli ingegneri di Cupertino e i popolari Apple Design Awards.

Guerre di mercato: Apple vs. Google vs. Microsoft
Software Apple

Guerre di mercato: Apple vs. Google vs. Microsoft

La storia recente di Apple non ha mancato di evidenziare i volti dei competitor più agguerriti e soprattutto le diverse collisioni in virtù dei servizi e/o prodotti offerti. La guerra più accesa, ultimamente si sta giocando sotto il profilo dei servizi, più che sotto quello dei prodotti.In tale contesto i competitor più importanti sono essenzialmente

Carbon Copy Cloner si aggiorna per Snow Leopard
Software Apple

Carbon Copy Cloner si aggiorna per Snow Leopard

Carbon Copy Cloner è un’utility di backup particolarmente popolare nell’universo Mac. La sua funzione principale consiste nel “clonare” un intero hard disk su di un altro, creando così una replica perfetta della fonte dei dati. In realtà è molto usato anche come tool per i backup incrementali (ed in questo caso è possibile decidere quali

MacBook Pro: Apple al lavoro per il problema agli hard disk
iPhone

MacBook Pro: Apple al lavoro per il problema agli hard disk

Apple è al lavoro su un aggiornamento software che risolva il problema degli hard disk negli ultimi modelli di MacBook Pro: “i clienti hanno notato che a volte il disco si ferma”, secondo Bill Evans, portavoce di Apple.Il problema affligge i dischi da 500Gb 7200rpm, bloccando il computer per diversi secondi prima che possa ritornare

Apple TV: un primo bilancio
iPhone

Apple TV: un primo bilancio

In attesa della nostra recensione su Apple TV (arriverà presto, promesso!), è tempo di stilare i primi bilanci e le prime considerazioni dopo le prime settimane di commercializzazione.Innanzi tutto i dati delle vendite. Apple, come sappiamo, non rende noto questo tipo di informazione, e dunque siamo stati costretti a fare i conti con i pochi