iPod shuffle, possiamo fare a meno di iTunes

Non so se lo sapete tutti li fuori, se spostate dei file audio da un computer ad un iPod, questo non li eseguirà mai.iPod infatti basa parte del suo funzionamento su di un database contenente la lista della canzoni disponibili (penso anche altre cose) che non viene aggiornato in caso di copia selvaggia dei file.

Non so se lo sapete tutti li fuori, se spostate dei file audio da un computer ad un iPod, questo non li eseguirà mai.

iPod infatti basa parte del suo funzionamento su di un database contenente la lista della canzoni disponibili (penso anche altre cose) che non viene aggiornato in caso di copia selvaggia dei file.
iPod shuffle Database Builder è un piccolo programmino (8Kb!) che, come dice il nome, ricostruisce il database di iPod shuffle, dopo una copia “non autorizzata” di brani.

E’ molto interessante sapere che non sarete più legati ad iTunes, potrete copiare i brani in una directory diversa da iPod Control e che questo software è compatibile con Windows, Linux, OS X, e altri UNIX.

Ti potrebbe interessare
I’m a Mac, I’m a Pc, I’m a Vaio
iPhone

I’m a Mac, I’m a Pc, I’m a Vaio

Quello che vedete qui sopra è il banner apparso sul sito australiano di Sony, che evidentemente sfrutta la campagna “Get a Mac” di Apple per sponsorizzare i suoi Vaio. In realtà non si tratta della prima parodia dello spot, anzi, ma se già era singolare vederne una ad opera di Intel è ancora più strano

Apple Expo: i dettagli sull’intervista di questa mattina
Eventi Apple iPod

Apple Expo: i dettagli sull’intervista di questa mattina

Insomma, di occasioni per illuderci questo Expo ne aveva tante. Prima i rumors di Think Secret, PowerPage ed AppleInsider, ai quali aggiungiamo quelli di Downloadsquad. Certo, sono solo rumors in fondo. Ma per magia, a poche ore dall’apertura della fiera, alcuni Apple Store vanno off-line, mentre Macbidouille pubblica una foto intrigante: un misterioso cartello presente