Greenpeace boccia Apple

mac environment


Greenpeace ha aggiornato la sua "eco guida ai prodotti elettronici" e ha piazzato Apple all'ultimo posto.

Una bocciatura senza possibilità di appello.

Al contrario di molti altri colossi della tecnologia e della telefonia cellulare (Nokia in testa), Apple non sta facendo nulla per essere più ecologica.

La guida, come si precisa sul sito di Greenpeace, premia le aziende "che non fanno uso di sostanze chimiche pericolose e contribuiscono al riciclaggio dei rifiuti elettronici", i punteggi sono assegnati "in base alle informazioni disponibili sui siti web delle aziende".

La 'guerra' Apple-Greenpeace risale a qualche mese fa e purtroppo questa notizia dimostra che la diatriba noon si concluderà a breve.

Acer, Lenovo, HP, tutte hanno dimostrato di essere sensibili al problema ecologico, guadagnando posizioni in classifica.

Apple invece, rispetto ad agosto, è stata 'retrocessa'.

Ma c'è chi non è d'accordo, come sempre.

Mac Daily News non ci sta, e insinua che Greenpeace stia cercando facile pubblicità prendendosela con Apple, e in più ricorda che l'azienda di Cupertino ha optato per batterie ricaricabili per l'iPod (invece delle comuni pile AA) e offre il riciclaggio dei vecchi Mac ormai giunti al capolinea.

Qui c'è la eco guida di Greenpeace, qui la 'difesa' di Apple.

Fatevi voi un opinione.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: