Wall Street scommette su iPhone

Wall Street, per bocca di sempre più numerosi analisti, è sempre più sicura che al prossimo Macworld di San Francisco Steve Jobs, sul palco del Moscone Center, presenterà un dispositivo di telefonia mobile con la mela.

Gene Munster, analista di Piper Jeffries, stila una classifica di ciò che sarà più probabilmente presentato a gennaio.
iPhone, assieme ad iTV, è dato per certo, con il 100% di probabilità.
Al 90% iPhone avrà una forma candybar e al 70% avrà touchscreen e tastiera (intesa come QWERTY) integrata.

Conferme arrivano anche al di qua dell'oceano.
In una analisi sulle prospettive del titolo AAPL, di Lucilla Incorvati sull'inserto "PLUS" de Il Sole 24 Ore, la prospettiva di un iPhone presto sul mercato viene data per certa, tanto da prevederne il conseguente traino sulle azioni di Cupertino.

Anche Melablog, nel suo piccolo, vi può dare alcune conferme.
Fonti vicine ad Apple Europa ci hanno confermato in toto le anticipazioni fornite recentemente da Kevin Rose sulle features di iPhone.
Ma c'è di più.
Ci è stato rivelato che ciò che ci stupirà di più di iPhone sarà il sistema operativo, che avrà caratteristiche definite come "inaspettate".

Staremo a vedere cosa accadrà. Tengo a ricordarvi, però, che l'ultima volta che la stampa tradizionale e il mondo dei mercati sono scesi in campo per fornire anticipazioni sulle mosse di Apple, ci avevano azzeccato in pieno contro ogni previsione...

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: