Televisore Apple già in produzione in arrivo a Natale?

Se il 2011 è stato un anno quasi sabbatico per i prodotti Apple basati sul sistema operativo iOS, con la sola presentazione di iPad 2 e iPhone 4S, il 2012 rischia di provocare una vera e propria indigestione di prodotti della Mela, con il debutto del nuovo iPad, del nuovo iPhone 5, del nuovo iPod

Parliamo di

Se il 2011 è stato un anno quasi sabbatico per i prodotti Apple basati sul sistema operativo iOS, con la sola presentazione di iPad 2 e iPhone 4S, il 2012 rischia di provocare una vera e propria indigestione di prodotti della Mela, con il debutto del nuovo iPad, del nuovo iPhone 5, del nuovo iPod touch di quinta generazione, ma sopratutto dell’inedito iPad mini e probabilmente anche della cosiddetta iTV.

In questi giorni infatti sono tornate alla ribalta le indiscrezioni sul fantomatico televisore Apple, con Tim Cook che sta trattando con le emittenti televisive via cavo degli Stati Uniti per integrare i tradizionali canali nel nuovo dispositivo della Mela in grado di cancellare la differenza tra TV e video On Demand.

Peter Misek, analista di Jeffries & Co, ha ricevuto l’informazione da fonti asiatiche che la produzione del televisore Apple sarebbe già stata avviata. Lo scorso marzo Misek aveva rivelato che alcuni componenti del televisore Apple erano pronti e si stavano muovendo dai produttori verso le fabbriche di assemblaggio.

Curiosamente Misek afferma che Apple sta stringendo accordi anche con gli operatori telefonici AT&T e Verizon per la distribuzione di un dispositivo, probabilmente una versione aggiornata della Apple TV, come alternativa ai tradizionali set top box delle emittenti via cavo. E’ probabile quindi che il sistema ideato da Apple sia di fatto una Web TV che sfrutta le reti dati dei due operatori.

Nessun cenno viene fatto ad un possibile debutto del dispositivo al di fuori degli Stati Uniti, ma Misek prevede che nel 2013 Apple venderà 2 milioni di iTV ad un prezzo stimato di 1250$, una cifra superiore al prezzo atteso dai nostri lettori.

[via 9to5mac]

Ti potrebbe interessare
Come abilitare il tethering su iPhone OS 3.0
iPhone Tutorial

Come abilitare il tethering su iPhone OS 3.0

Com’è ormai noto, con iPhone OS 3.0, disponibile a partire dal 17 giugno, sarà possibile abilitare nativamente (e senza bisogno di ricorrere al jailbreaking), il tethering. Sarà quindi possibile utilizzare iPhone, connesso al proprio computer via USB o Bluetooth, come modem.La funzione sarà utilizzabile, tuttavia, solo in caso la possibilità sia espressamente prevista dal proprio

Apple apre i server Push Notification agli sviluppatori
iPhone 3G iPod touch

Apple apre i server Push Notification agli sviluppatori

Dopo che erano state date per disperse, annunciate al WWDC e tornate redivive con la pubblicazione delle API, finalmente qualcosa di sostanzioso si muove sul fronte Push Notification: Apple ha ufficialmente aperto i propri server agli sviluppatori che potranno così testare l’attesissimo servizio di notifica Push.In un comunicato, Apple ha scritto agli sviluppatori:Iniziate a testare

MacBook Pro da 12″ nel 2007
Mac MacBook Pro

MacBook Pro da 12″ nel 2007

Questione di punti di vista e di necessità, ma un portatile dovrebbe essere innanzi tutto “portabile”. Se ho la necessità di avere sempre con me il mio laptop, quale cosa migliore di uno piccolo, leggero e sottile?Naturalmente le necessità lavorative dovranno guidare la scelta di un formato a discapito di un altro, ma la possibilità

iGuy Adventures
iPhone

iGuy Adventures

Conoscete iGuy? No? E’ un “simpatico” porta-ipod a forma di pupazzo, con tanto di braccia e gambe. Fin qui nulla di strano o di particolarmente interessante.Tuttavia dietro questo curioso oggetto si nasconde un culto che ha dell’incredibile, e che forse solo un prodoto legato ad Apple potrebbe avere…Un’esempio? Adventures of iGuy.[altre foto]