Bob Dylan deve qualcosa ad Apple?

Che il nuovo lavoro di Bob Dylan, Modern Times, fosse destinato ad un successo di critica era cosa ovvia. Anche un buon successo di pubblico era auspicabile. Ma non un successo così grande. AdvertisingAge, sito imperdibile per chi si occupa di comunicazione, analizza il fenomeno ed indica come causa del successo… Apple. Bob Dylan, infatti,

Che il nuovo lavoro di Bob Dylan, Modern Times, fosse destinato ad un successo di critica era cosa ovvia. Anche un buon successo di pubblico era auspicabile. Ma non un successo così grande. AdvertisingAge, sito imperdibile per chi si occupa di comunicazione, analizza il fenomeno ed indica come causa del successo… Apple.

Bob Dylan, infatti, è stato protagonista per il lancio del nuovo album di uno spot iTunes, e questo l’avrebbe riavvicinato al pubblico giovanile. Quel pubblico che poi l’ha imposto al vertice delle classifiche Usa, scalzando idoli giovanili come Christina Aguilera. L’articolo di cui vi parlo è molto imteressante perché, tra le altre cose, considera i grandi marchi il vero contenuto dall’agorà sociale. In un’epoca in cui non si parla più di quel che si vede in tv, perchè i canali della tv digitale sono ormai troppi, i nuovi argomenti di discussione per i giovani sarebbero Apple, iPod, Starbucks e altri brand “cool”. Un potere non da poco…

La lettura, molto gradevole, è consigliata 😉

Ti potrebbe interessare
HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori
iPhone

HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori

Le notizie sono due. Primo, HomePod mini finalmente debutterà sul mercato italiano come aveva anticipato Cupertino nei mesi scorsi. L’altra è che, con un ritardo abissale sui concorrenti, lo smart speaker di Apple arriva in colori multipli. Feature di HomePod Piccolo ma Potente Prezzi e Disponibilità Feature di HomePodOltre che in Grigio Siderale e Bianco,