Songbird 0.2: compatibile con iTunes Store?

Inizialmente noto come clone di iTunes (ne parlammo in questi termini anche noi), Songbird è un media player che sta prendendo la sua strada, al momento diversa da quella di iTunes. Certo, l’aspetto e la funzione catalogo rimangono simili, ma come capirete in questo screencast il punto di forza di Songbird sta nell’integrazione di un

Inizialmente noto come clone di iTunes (ne parlammo in questi termini anche noi), Songbird è un media player che sta prendendo la sua strada, al momento diversa da quella di iTunes. Certo, l’aspetto e la funzione catalogo rimangono simili, ma come capirete in questo screencast il punto di forza di Songbird sta nell’integrazione di un browser che ci permette di ascoltare e scaricare facilmente i brani contenuti in blog musicali.

Nato dagli stessi creatori di Winamp e Yahoo! Music Engine, Songbird è open source e si basa su Xul, il motore dell’interfaccia che sta dietro ai prodotti Mozilla. Oltre a Podcast e radio online, Songbird integra, tramite browser, i principali store musicali, iTunes escluso.

Qualche dubbio, invece mi lascia il rapporto con la musica protetta da Drm. Songbird nelle sue Faq, infatti, afferma: “Songbird può farti ascoltare ogni formato musicale senza Drm. Saremo anche in grado di far ascoltare musica protetta dai Drm Windows Media sui Pc (non Mac o Linux). Stiamo cercando sistemi legali che ci permettano di far ascoltare musica acquistata da iTunes Music Store protetta dai Drm Fairplay”. Al momento questo secondo metodo non esiste, ma forse qualcosa si inventeranno…

Downloadblog ci segnala la versione ancora non definitiva di questo software, la 0.2, disponibile anche per Mac. Attenti, è pensata principalmente per gli sviluppatori che la testano, e rimane potenzialmente (anzi, togliete il potenzialmente) instabile. L’ho provata e pur avendo un’interfaccia molto familiare, c’è ancora molto da migliorare come intuitività, secondo me…

Ti potrebbe interessare
Twittaround, fra i primi esempi di realtà aumentata per iPhone
iPhone 3GS

Twittaround, fra i primi esempi di realtà aumentata per iPhone

Una delle terre promesse dagli smartphone dell’attuale generazione è senza dubbio la realtà aumentata, che farà il suo ingresso fra le possibilità degli sviluppatori per iPhone a partire dal prossimo settembre, con la versione 3.1 del relativo sistema operativo. Twittaround è una delle primissime applicazioni prototipo su cui già funzioni un sistema di realtà aumentata,