CoverMeNot: le Notifiche Push non danno più fastidio

Ogni volta che arriva una Notifica Push, la Barra di Stato diventa momentaneamente inutilizzabile. CoverMeNot e Jailbreak risolvono il problema.

Con iOS 5 Apple ha introdotto una revisione del sistema delle Notifiche Push, migliorandone l’integrazione col resto dell’OS e rendendole contempo meno invadenti rispetto a prima. Peccato soltanto che, alla loro visualizzazione, la Barra di Stato all’interno delle app finisca col diventare momentaneamente inutilizzabile. Un hack da jailbreaker risolve però la faccenda con ingegno.

Fateci caso. È raro arrivare tanto in fondo ad un pagina Web da aver bisogno di fare tap sulla Barra di Stato per tornare all’inizio, ma una volta su due, quello è il momento esatto in cui arrivano tonnellate di notifiche; si fa tap per tornare su in Safari, e si finisce invece per aprire Facebook, Twitter o quel che è.

Grazie a CoverMeNot, tuttavia, questo contrattempo ha i secondi contati. Si tratta d’un semplicissimo hack che raddoppia lo spessore della Barra di Stato ogni volta che arriva una Push Notification, preservandone così le eventuali funzionalità. È un tweak estremamente ingegnoso e minimalista: non prevede neppure un’icona o delle preferenze.

Trovate CoverMeNot gratis su Cydia. Unico neo: serve il jailbreak, ma questo probabilmente l’avevate intuito già.

Via CultofMac

Ti potrebbe interessare
HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori
iPhone

HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori

Le notizie sono due. Primo, HomePod mini finalmente debutterà sul mercato italiano come aveva anticipato Cupertino nei mesi scorsi. L’altra è che, con un ritardo abissale sui concorrenti, lo smart speaker di Apple arriva in colori multipli. Feature di HomePod Piccolo ma Potente Prezzi e Disponibilità Feature di HomePodOltre che in Grigio Siderale e Bianco,