Airport a 540 Mbit sui nuovi iMac

L'indiscrezione circola in rete da un po'. Ora però ne abbiamo la conferma ufficiale e quindi ve lo riportiamo.
I nuovi iMac con processore Core2Duo montano un chip wireless diverso da quello degli altri prodotti. Di marca Broadcom come quello dei Mac Pro, da Mac OS X gli vengono attribuite le stesse funzionalità degli altri chip dei Mac Intel, ovvero 802.11 a/b/g.

Analizzando lo stesso chip da una distribuzione Linux (ma c'è chi dice che si può fare anche con Windows), si scopre invece che questo chip ha capacità ben maggiori, essendo conforme a nuovi parametri, in predicato per divenire a breve lo standard 802.11 n. Vale a dire che, per ora solo potenzialmente, gli iMac Core2Duo potranno disporre di connettività wireless a ben 540 Mbit, 10 volte l'attuale Airport Extreme (802.11 g).

Questo nuovo standard potrebbe essere l'infrastruttura di base per i servizi di connettività della prossima generazione del mondo della mela. Non si può non notare che lo stesso Steve Jobs, descrivendo in anteprima iTV all'ultimo Special Event, ne ha descritto le capacità wireless genericamente come connettività 802.11, senza specificare nessuna lettera.
Staremo a vedere...

[ThinkSecret]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: