Dove Apple non c’è

Molto spesso ci lamentiamo delle disparità tra Apple Italia e Apple Usa. Del cambio che non ci sembra favorevole, dell’iTunes Store meno ricco o di programmi promozionali rari in Italia. Beh se vi può consolare, c’è chi sta molto, molto peggio.In Grecia, ad esempio, non esiste praticamente nessuna delle politiche di vantaggio fruibili dal resto


Molto spesso ci lamentiamo delle disparità tra Apple Italia e Apple Usa. Del cambio che non ci sembra favorevole, dell’iTunes Store meno ricco o di programmi promozionali rari in Italia. Beh se vi può consolare, c’è chi sta molto, molto peggio.

In Grecia, ad esempio, non esiste praticamente nessuna delle politiche di vantaggio fruibili dal resto d’Europa. Con pochissimi rivenditori fisici, praticamente si può acquistare solo su un Apple Store Online decisamente meno ricco di garanzie. Niente AppleCare, nessun programma per studenti, nessuna incisione laser gratuita, nessuna consegna gratuita (per qualunque spesa) e ritardi nell’invio dei prodotti. E poi, ancora, un Mac Os per il quale bisogna pagare di più per avere la localizzazione e il rifiuto di installare moduli ram se acquistati al di fuori della Grecia. La chiara disparità tra gli utenti Apple greci e il resto degli europei ha portato alla creazione del sito WeWantAppleGreece.com, che richiede una parificazione del servizio Apple secondo gli standard europei.

E in Polonia, per la cronaca, si sta ancora peggio. Perché WeWantApplePoland.com ci spiega che Apple in Polonia ha solo quattro piccoli rivenditori fisici in tutto il paese, pochissimo per le esigenze di molti fan. Incrociamo le dita per tutti, ovviamente!

Ti potrebbe interessare