Sviluppatori iOS, ecco come farsi notare da Apple

Solo pochi sviluppatori possono fregiarsi dell'appartenenza all'Olimpo delle speciali classifiche dell'App Store: è qualcosa che richiede non soltanto l'eccellenza nel software ma anche un po' di sana fortuna. E poiché quest'ultima aiuta gli audaci, ecco qualche dritta per fare breccia nel cuore di Cupertino. Parola d'un ex dipendente Apple.

Matt Drance, ex ingegnere per la mela impiegato nel team delle relazioni con gli sviluppatori, ha spiattellato qualche consiglio pratico per farsi notare dalle alte sfere dello store:

Le testate che contano. "Gli impiegati Apple sono molto simili ai fan. Leggono molto gli stessi siti. Se siete su Daring Fireball o su Macworld, è molto probabile che gli impiegati Apple lo vedranno. Non ti servirà soltanto una buona campagna pubblicitaria. Non c'è niente di sbagliato, intendiamoci, ma non crediate che sia sufficiente.
La qualità sta nei dettagli. "Per ottenere le attenzioni di Apple, è importante badare all'esecuzione dell'app. Non importa cosa faccia l'app in sé, fintanto che lo fa bene ed è ben disegnata."
L'importanza del video. "Credo che la gente sottostimi il potere d'un buon video virale. Il video dovrebbe riguardare l'app, però; spesso c'è troppa tendenza alla comicità."
Avvalersi sempre delle ultime tecnologie Apple. "Usare roba nuova appena esce ti pone decisamente all'attenzione di Apple. Apple sarà probabilmente molto interessata ad evidenziare la transizione dell'app al loro prossimo evento. Non ci vuole certo la sfera di cristallo per capirlo."
Andate agli eventi Apple. "Puoi incontrare impiegati Apple presso gli eventi come il WWDC o i tech talk di Cupertino. Non esistono strette di mano segrete. È un procedimento ragionevolmente organico."

E se siete a corto di idee, date sempre un'occhiata a cosa fanno gli altri. Proprio stamane, ad esempio, abbiamo pubblicato la notizia dell'arrivo di Tiny Wings 2 tra qualche giorno. Di primo acchito potrebbe sembrare un post su un simpatico gioco da 79 centesimi, e invece era solo un pretesto per mostrarvi il graziosissimo video che hanno creato per l'occasione. A buon intenditor.

  • shares
  • Mail