Seconda generazione dei cavi Thunderbolt in arrivo fra un anno

I cavi Thunderbolt rimangono costosi (40 euro circa). Sembra che il prezzo non sia destinato a venir giù prima del 2013, quando apparirà sul mercato la seconda generazione della connessione Thunderbolt.

I cavi Thunderbolt prodotti da Intel sono ormai presenti sul mercato da più di un anno, con sempre più prodotti compatibili con la nuova connessione. Malgrado questo iniziale successo, i dispositivi Thunderbolt richiedono un costoso cavo da 50$ (40€), disponibile fino a poco fa unicamente presso Apple. Per di più, sembra che il prezzo non sia destinato a venir giù prima del 2013. Secondo uno studio di arsTechnica, i cavi Thunderbolt rimarranno infatti su un prezzo compreso fra i 35 e i 50 euro per tutto il 2012.

I cavi Thunderbolt di prima generazione attualmente in commercio sono basati sul trasmettitore Genum costruito da Semtech, la quale acquistò Genum nel marzo 2012. Il chip è costruito usando materiali costosi, come il germanio: Intel e Apple hanno optato per il chip Semtech perché era la migliore opzione disponibile per la velocità richiesta di 10 Gbps in modo bidirezionale. Inoltre il design corrente richiede un microcontrollore separato, così come un chip per il controllo del voltaggio a 3V per i dati, oltre ai 15V che il cavo fornisce come alimentazione alle periferiche collegate. In pratica, vi sono quattro circuiti integrati ad ambo lati di un cavo Thunderbolt. L’uso di un rame di una certa qualità termina di alzare, infine, ha anch’esso un impatto sul prezzo del cavo Thunderbolt.

Nel 2013 dovrebbe arrivare la seconda generazione di cavi Thunderbolt, con migliorie all’hardware e un dimezzamento dei prezzi, come preannuncia John Mitchell, marketing manager per l’azienda produttrice di chip Intersil. La tecnologia “Active Cable IC Solution for Thunderbolt” combina il microcontrollore e il trasmettitore in un unico chip per l’elaborazione del segnale. Inoltre, l’alimentazione e la gestione del voltaggio sono integrati in un altro chip. Questa soluzione dimezza il numero di circuiti integrati presenti.

Entro la fine del 2012 le case produttrici di hardware dovrebbero iniziare a costruire componenti che integrano la tecnologia Active Cable IC Solution, mentre fra un anno circa dovrebbero apparire sul mercato nuovi cavi Thunderbolt a metà prezzo.

Ti potrebbe interessare