iPhone 12 Pro: Taglio minimo di memoria 128GB

iPhone 12 avrà zoom ottico 3X, Face ID evoluto e un display migliore. Ma soprattutto 128GB di memoria minima. Deo Gratias.

Parliamo di

Aggiornamento del 12 maggio 2020

La prossima generazione di telefoni Apple introdurrà diverse novità dal punto di vista dell’hardware, in particolare per quanto concerne fotocamera, display e riconoscimento biometrico. Ma soprattutto, il taglio minimo di memoria diventa finalmente 128GB. Ecco le ultime novità su iPhone 12.

iPhone 12, ecco come sarà la Notch più piccola

A questo punto non lo credevamo quasi più possibile, ma la realtà sorprende sempre. A Cupertino qualcuno si è finalmente iniziato a vergognare di infilare solo 64GB di memoria non espandibile su un telefono che costa oltre 1.000€. Se tutto va come sperato, dunque, iPhone 12 avrà le seguenti caratteristiche:

  • Archiviazione: Il taglio minimo di memoria sarà finalmente 128GB, ma piano coi facili entusiasmi. Parliamo delle versioni di punta, cioè iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Pare che invece iPhone 12 partirà comunque da 64GB.
  • Display ProMotion 120Hz: Come quello di iPad Pro. Una velocità di refresh così elevata si traduce in una maggiore fluidità dell’interfaccia grafica, e in un’esperienza di gioco più piacevole. Per preservare la batteria, tale feature verrà calibrata in base alle reale esigenze dell’applicazione in uso.
  • Zoom Ottico 3X: La lente teleobiettivo potrà effettuare zoomate fino a 3X ottici senza perdita di qualità. Ad oggi arriviamo solo a 2X, nei modelli di punta attuali.
  • Batteria più Grande: Per consentire velocità refresh tanto performanti e soprattutto il 5G, ci sarà bisogno di una batteria più capiente. Per iPhone 12 Pro Max si parla di 4.400mAh, contro i 3.969mAh di iPhone 11 Pro Max.
  • Face ID 2: Il nuovo sensore Face ID sarà capace di sbloccare il telefono da un numero maggiore di angolazioni, e questo nonostante la Notch sia più piccola.
  • Scanner LiDAR: Confermato il sensore LiDAR sul retro del dispositivo per un’esperienza di Realtà Aumentata più immersiva e credibile, un più veloce autofocus e una migliore accuratezza della Modalità Ritratto.
  • Smart HDR: Scatti migliori e con meno artefatti, anche in condizioni di bassa luminosità.

Il nuovo iPhone 12 dovrebbe debuttare a settembre, se tutto va come previsto. Ma con le incognite dettate dall’epidemia di Coronavirus, la situazione è molto fluida e in continua evoluzione. Insomma, se ne saprà di più verso la fine dell’estate. Voi lo comprereste? Ditecelo nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

Acquista su Amazon:

I Video di Melablog

Ti potrebbe interessare