Attivare Modalità Incognito su Google Maps per iPhone

Google ha finalmente portato la modalità Incognito anche su Maps per iOS: serve a impedire che vengano tracciati i vostri movimenti. Ecco come si attiva.

La Modalità Incognito di Google Maps è l'equivalente cartografica della navigazione privata sul browser: permette di impedire all'applicazione di aggiungere i posti che visitate nella vostra cronologia personale dei luoghi. Fino ad oggi era un'esclusiva di Android, ma ora finalmente è stata estesa anche all'ecosistema mobile Apple. Ecco come si attiva.

La feature era arrivata all'inizio dell'anno sui telefoni Android assieme ad un nugolo di altre funzionalità che rendono più facile gestire, verificare e ripulire la cronologia dei luoghi visti su Google Maps. Ogni volta che si effettua una ricerca, infatti, Google registra la cronologia e la utilizza per fornire consigli personalizzati su ristoranti e altre attività.

Quando la feature attiva, tuttavia, la profilazione viene interrotta, e la cronologia dei luoghi cessa di essere aggiornata fino a contrordine. Per attivare Modalità Incognito è sufficiente premere la vostra icona personale, a destra nel campo di ricerca dell'app, e selezionare Attiva la modalità di navigazione in incognito. Ci sono tuttavia delle limitazioni.

"Quando la modalità di navigazione in incognito è attiva", spiegano da Mountain View, "su questo dispositivo Maps smetterà di:


  • Salvare la cronologia di navigazione o delle ricerche nel tuo account oppure inviare notifiche

  • Aggiornare la Cronologia delle posizioni o la posizione condivisa, se disponibile

  • Utilizzare le tue attività per personalizzare Maps


L'attivazione della modalità di navigazione in incognito in Maps non influisce sul modo in cui le tue attività vengono utilizzate o salvate dai provider Internet, da altre app, dalle ricerca vocale o da altri servizi Google."

  • shares
  • Mail