iOS 14: il concept dà spettacolo

Un artista ha immaginato che aspetto e funzionalità potrebbe avere iOS 14 l'anno prossimo. Ve lo mostriamo con un bellissimo video.

iOS 13 è ancora fresco di sviluppo, ma questo non ci impedisce di sognare le feature e le novità che verranno introdotte nel 2020 con iOS 14. Split View su iPhone, multi-utenza e molto altro: ecco il sogno a occhi aperti di un designer.

Hacker 34 ha immaginato che aspetto potrebbe avere la prossima versione del sistema operativo mobile con la mela. E il risultato è un concentrato di funzionalità, alcune inedite e altre invece richieste da tempo immemorabile. Per esempio, sono anni che si vocifera della possibilità di introdurre un ambiente multi-utente su iPad, dunque da questo punto di vista nulla di realmente nuovo.

Per il resto, il concept rivela:


  • Nuove icone

  • Nuova schermata meno ingombrante per le chiamate in arrivo

  • Tastiera GIF integrata

  • Drag & Drop e Split View su iPhone

  • Account Multipli

  • Display sempre attivo + Complicazioni come su Apple Watch

  • App Predefinite come su Mac

  • Organizzazione delle icone nella Home completamente personalizzabile

Per quanto concerne l'ambiente multi-utente, c'è da dire che mentre su iPhone non avrebbe granché senso, su iPad invece ce l'ha eccome; soprattutto se ambisce a diventare, come promette Apple, un vero sostituto del Mac. Ma d'altro canto Apple ha bisogno di vendere più hardware, e qualunque feature che semplifichi la condivisione del tablet in casa rischia di remarle contro. Vedremo quindi se la mela si getterà in un'impresa sottilmente anti-economica.

Meno improbabile invece il display sempre attivo, benché richieda un nuovo tipo di pannello OLED; per poter ottenere lo scopo, occorrerebbe l'impiego delle medesime tecnologie già presenti su Apple Watch Series 5, ed è cosa nota che a Cupertino ci stiano facendo un pensierino.

Infine, la configurazione delle app predefinite consentirebbe di impostare, ad esempio, Chrome come browser di default su iPhone e iPad, oppure di rendere WhatsApp l'app di messaggistica prioritaria, Spotify quella di riproduzione musicale e infine Waze quella delle mappe.

Per conoscere la verità tuttavia dovremo attendere quanto meno il prossimo giugno, periodo in cui si terrà il WWDC 2020. Sarà allora infatti che la mela presenterà al mondo la versione d'anteprima di iOS 14.

  • shares
  • Mail