Amazon: guida a resi e spedizioni

Ecco come effettuare un reso su Amazon in pochi istanti

Parliamo di

Vi siete fatti prendere la mano dall’Amazon Prime Day 2019 e avete acquistato qualche prodotto che non si è rivelato all’altezza delle aspettative o semplicemente avete cambiato idea su un prodotto acquistato? Amazon vi offre sempre la possibilità di restituire l’articolo entro 30 giorni dalla consegna, seguendo un processo estremamente facile e rapida che non richiederà più di qualche minuto.

Amazon Prime Day 2019: i migliori prodotti Apple in offerta

Come restituire un prodotto su Amazon

Il primo passaggio è quello di visitare la sezione I Miei Ordini accessibile da una qualsiasi pagina su Amazon. Lì troverete l’elenco di tutti gli acquisti effettuati e sui più recenti vi verrà data la possibilità di avviare la procedura per il reso.

Potete effettuare un reso per un qualsiasi motivo, anche se in caso di ripensamento è previsto il rimborso della spedizione da parte vostra. Nei casi in cui l’articolo è arrivato danneggiato, difettoso o diverso da quello ordinato, Amazon si farà carico dell’intera spesa.

Una volta scelto il prodotto da restituire, non dovrete far altro che cliccare sull’apposita voce Restituisci o sostituisci articoli nella parte desta dello schermo.

Lì vi verrà chiesto di esplicitare le motivazioni di questo reso, scegliendo prima da un menu a tendina:

  • Acquistato per errore
  • Miglior prezzo disponibile
  • Prestazioni o qualità non adeguate
  • Incompatibile o inadeguato
  • Articolo arrivato in ritardo
  • Ricevuto articolo errato
  • Articolo difettoso o non funzionante

Amazon Prime Day 2019: gli iPad e MacBook in offerta

Una volta spiegato il motivo del rimborso, Amazon vi chiederà come vorrete ricevere il rimborso: è possibile farvelo riaccreditare sulla vostra carta oppure ottenere subito un buono Amazon che potrete utilizzare in futuro per altri acquisti. Stabilito questo, arriva il momento di rispedire la merce.

Anche qui Amazon vi dà due opzioni diverse. Potete recarvi in ufficio postale e spedire voi stessi il pacco, utilizzando l’etichetta che vi verrà inviata via mail, oppure far arrivare a casa un corriere SDA per ritirare il pacco. In questo caso Amazon precisa che:

Un corriere verrà a ritirare il reso all’indirizzo da te indicato nel primo giorno lavorativo successivo alla prenotazione se effettuata almeno entro le 20.30. Riceverai una mail di conferma dal corriere con la data e i dettagli del ritiro non prima di due ore prima della prenotazione. Ti ricordiamo che una volta prenotato, non sarà più possibile cancellare o modificare il ritiro.

A questo punto la pratica di reso sarà avviata e potrete seguire l’avanzamento direttamente dalla sezione I Miei Ordini. Qualunque modalità di spedizione sceglierete, dovrete scaricare e stampare l’etichetta di reso da allegare al pacco, sia fuori che dentro.

Amazon dà anche indicazioni per chi sta restituendo prodotti che possono contenere dati sensibili:

Se stai restituendo un cellulare, una fotocamera o un qualunque altro dispositivo di memorizzazione, ricorda di rimuovere eventuali password e tutti i dati personali in esso contenuti prima di restituirlo. Ti ricordiamo inoltre di inviare il dispositivo senza accessori personali non originariamente inclusi nell’articolo, come custodie o schede di memoria esterne acquistate separatamente.

Amazon Prime Day 2019: tutti gli iPhone in offerta

Ti potrebbe interessare
Consegne ad aprile per gli ultimi Xserve
iPhone

Consegne ad aprile per gli ultimi Xserve

Ancora pochi giorni -fino al 31 gennaio- per acquistare uno degli ultimi Xserve ancora disponibili nei magazzini Apple. Le consegne, tuttavia, slittano addirittura ad aprile.Acquistare ora un server già vecchio e vederselo recapitare tre mesi dopo non è il massimo, soprattutto per il target cui è destinato questo tipo di macchine, ma questo è lo

L’iPad è la vera spina nel fianco di Windows
iPad

L’iPad è la vera spina nel fianco di Windows

Nonostante i Mac conquistino ogni anno una fetta di mercato sempre più ampia a discapito dei PC con Windows, il colpo più duro al sistema operativo di Microsoft sarà inferto dall’iPad.Questa è la conclusione a cui è giunto Frogboy, uno sviluppatore di customizzazioni per Windows, dopo tre settimane di utilizzo del tablet della Mela. Frogboy

Il nuovo Mac Mini meglio così?
Mac Mac Mini

Il nuovo Mac Mini meglio così?

Jacky Liu, un designer amatoriale, aveva provato ad immaginare il nuovo Mac Mini, prima che fosse presentato.Il disegno è caratterizzato da un ingombro ancora minore e da linee più morbide. Gli angoli sono tutti arrotondati e l’alluminio sarebbe totalmente assente. Quest’ultima caratteristica penso sia irrealizzabile, considerando la tendenza degli ultimi anni.Cosa ne pensate di questo

Un cavallo enorme come una montagna
iPhone

Un cavallo enorme come una montagna

OSX.RSPlug.A è stato definito da Intego un trojan horse. Da Wikipedia apprendiamo che “[un trojan horse] è un tipo di malware. Deve il suo nome al fatto che le sue funzionalità sono nascoste all’interno di un programma apparentemente utile“.In pratica, se si naviga su alcuni siti “border line” viene segnalata la mancanza di un plugin