Amazon Prime Day 2019: quando e come funziona

Segnatevi queste date e preparatevi ad acquisti selvaggi: il 15 e il 16 luglio 2019 torna l’Amazon Prime Day!

Parliamo di

Puntualissimo come ogni anno, anche in questo 2019 sta per arrivare l’Amazon Prime Day con una valanga di offerte che ci permetteranno di fare incetta di tutti i prodotti che abbiamo tenuto d’occhio per mesi e che scenderanno di prezzo per l’evento più atteso dell’anno per i fan dello shopping online e ancora per gli acquirenti occasionali.

Le date da segnare sono due: il 15 e il 16 luglio 2019. A partire dalla mezzanotte del 15 luglio Amazon darà il via alle offerte con tre diverse modalità, come già accaduto negli anni passati. Un blocco di promozioni e sconti saranno validi per le 48 ore dell’Amazon Prime Day, ma allo stesso tempo partiranno anche delle offerte che saranno valide soltanto per il 15 luglio e, il giorno successivo, un’altra valanga di sconti validi soltanto per il 16 luglio.

In parallelo, poi, ci saranno le consuete offerte lampo che dovranno essere tenute d’occhio di ora in ora, anche grazie al nostro aiuto! Noi di Blogo, infatti, saremo qui a suggerirvi gli sconti da non perdere, le riduzioni di prezzo più attese e le offerte più vantaggiose, ovviamente strizzando l’occhio all’universo di Apple e gli accessori compatibili con tutti i principali dispositivi del colosso di Cupertino.

Quest’anno Amazon ha deciso di fare le cose ancora più in grande e ha già promesso fino al 30% di sconto sui prodotti di Apple e su tutta un’altra serie di accessori e dispositivi che possono interfacciarsi con essi: fino al 42% di sconto su prodotti iRobot e fino al 30% di sconto su prodotti Fitbit, Polar e Suunto.

Amazon Prime Day 2019: le offerte già disponibili

I clienti di Amazon Prime possono iniziare già da ora ad approfittare delle offerte di Amazon. Se siete alla ricerca dei dispositivi di casa Amazon come il Fire TV Stick o il famoso e indispensabile Kindle, ecco alcuni sconti imperdibili:

Ti potrebbe interessare
MacBook Pro: qualcosa si muove
iPhone

MacBook Pro: qualcosa si muove

Eppur si move, verrebbe da dire. Stando alle indiscrezioni raccolte da MacRumors, infatti, pare che le scorte di MacBook Pro siano improvvisamente calate. E a conferma di un possibile, imminente aggiornamento arriva pure una laconica mail da Steve Jobs, che però vuol dire tutto e niente.Se c’è una cosa che infastidisce più delle solite slavine

Le anteprime web di iTunes sono un toccasana per il posizionamento delle app iPhone sui motori di ricerca
App Store Applicazioni iPhone iPhone

Le anteprime web di iTunes sono un toccasana per il posizionamento delle app iPhone sui motori di ricerca

Un post di Weldon Dodd comparso su The Apple Blog analizza il posizionamento su Google delle applicazioni per iPhone all’indomani dell’introduzione delle loro anteprime web su iTunes.Il post è un vero e proprio studio, basato sulle 100 applicazioni a pagamento più vendute al momento della ricerca, prendendo in esame il posizionamento delle stesse dopo una