DisplayPort 2.0: connettere al Mac 2 display 8K o uno 16K

La prossima versione dello standard DisplayPort porterà molti benefici agli utenti Apple, in particolare ai professionisti consentendo di connettere più display a maggior risoluzione.

VESA ha formalmente annunciato le specifiche di DisplayPort 2.0, la versione aggiornata dello standard di connessione video; l'ultimo update -DisplayPort 1.4- risaliva a marzo 2016.

DisplayPort 2.0 ha una banda passante massima di 77.4 Gbps, vale a dire tre volte quella del precedente standard, il che significa che sarà possibile connettere al Mac un monitor con risoluzione 16K oppure due monitor 8K (8K a 60Hz con full-color, risoluzione 4:4:4 e HDR-10), con frequenze d'aggiornamento migliori, supporto HDR, configurazioni multiple più complesse e variegate e molto altro.

L'aumento di banda è dovuto all'integrazione dell'hardware Thunderbolt 3 nelle specifiche e ovviamente sarà compatibile con l'USB-C presente oramai in tutti i Mac. Ecco qualche esempio di ciò che sarà possibile ottenere:

Configurazione a singolo display
Un 16K (15360x8460) @60Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (con DSC)
Un 10K (10240x4320) @60Hz e 24 bpp 4:4:4 (senza compressione)
Un 8K (7680×4320) @30Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (senza compressione)


Configurazione a doppio display:
Due 8K (7680x4320) @120Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (con DSC)
Due 4K (3840x2160) @144Hz e 24 bpp 4:4:4 (senza compressione)
Due 4Kx4K (4096×4096) per visori AR/VR @120Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (con DSC)


Triple display resolutions
Tre 10K (10240x4320) @60Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (con DSC)
Tre 4K (3840x2160) @90Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (senza compressione)
Tre 4K (3840×2160) @144Hz e 30 bpp 4:4:4 HDR (con DSC)

Ora che DisplayPort 2.0 è ufficialmente disponibile, ci vorrà del tempo perché i produttori si adeguino, ma è probabile che i primi Mac compatibili faranno capolino sul mercato già nel 2020. E in ogni caso, lo standard è retro-compatibile coi dispositivi meno recenti.

  • shares
  • Mail