Mac Pro: il top di gamma con tutti i fronzoli costerà 60.000€

Se 15.000€ per il Mac Pro base + Pro Display XDR vi sembrano tanti, aspettate di sentire quanto costerà il modello di punta. Si vocifera, attorno ai 60.000€.

Quando abbiamo riportato il prezzo del Mac Pro base, agli utenti Apple è preso un colpo: 5.999$ + IVA per il modello base con processore Xeon a 8 core, 32GB di RAM, 256GB di SSD e scheda grafica AMD Radeon Pro 580X. A cui occorre aggiungere il costo del Pro Display XDR (altri 4.999$), senza dimenticare i 999$ per lo stand del monitor, ma anche tastiera Apple e Magic Mouse nero ovviamente non inclusi. In pratica, parliamo di 15.000€ ivati qui in Italia, e solo per l’entry level.

I prezzi dei tagli superiori non li conosciamo ancora, ma sappiamo che il modello di punta supporterà processori Intel Xeon W fino a 28 core, una quantità di RAM spropositata (1.5TB), 4TB di SSD e fino a 4 AMD Radeon Pro Vega II Duo GPU. Sulla base di queste informazioni, qualcuno ha fatto i conti della serva, e indovinate cosa è emerso? Che il modello di punta col massimo delle specifiche arriverà a costare tranquillamente oltre i 50.000$, dunque 60.000€ tutto incluso qui da noi.

Prima di inorridire, però, tenete a mente che il nuovo Mac Pro non è un computer consumer destinato a noi comuni mortali: è una workstation per professionisti di alto profilo. Tant’è che, se tentate di configurare una macchina simile sui siti di HP e Dell, ottenete prezzi analoghi se non superiori. Per un Dell Precision 7920 Tower top di gamma, per dire, si arriva a superare i 100.000€:

Ecco perché, in mezzo all’orrore del pubblico generalista, un coro sempre più grande di professionisti e specialisti prende le difese della mela. “Questi Mac,” cinguetta il rispettato analista Horace Dediu, “si ripagheranno da soli in poche settimane se non mesi” e sulla stessa lunghezza d’onda molti altri utenti. “Le persone che si lamentano dei prezzi del Mac Pro” scrive un altro, “stanno confrontando le mele con le arance. È una workstation, non un computer desktop. Le workstation Dell possono superare i 100.000 dollari. Apple è semplicemente l’unica società che fa una conferenza stampa fighetta per le loro workstation.”

C’è solo un particolare che proprio non va giù neppure agli addetti ai lavori, ed è lo stand bilanciato da 999$ destinato al Pro Display XDR. Ma quando stai spendendo 60.000€, onestamente, quello ci sembra l’ultimo dei problemi.

Ti potrebbe interessare
Cosa regalare a un appassionato Apple?
Natale

Cosa regalare a un appassionato Apple?

Il Natale si avvicina inesorabilmente e con esso l’ansia da regalo. Cosa comprare? Quanto spendere? Sarà davvero utile? E se il regalo è per un appassionato Apple, poi, le cose possono complicarsi ancora di più. La maggior parte dei prodotti con la mela morsicata non è certo a buon mercato e, comunque, se stiamo parlando

Permute: il convertitore di video semplice, funzionale e personalizzabile
iPhone

Permute: il convertitore di video semplice, funzionale e personalizzabile

Chi usa un dispositivo mobile come un iPhone o un iPad sa che quasi tutti i video della propria libreria necessitano di una conversione per poter essere visualizzati nel dispositivo. Bisogna quindi avere a che fare con programmi di conversione pieni di variabili come fps, risoluzione e dimensione finale. Chi cerca la semplicità può trovare

iPhone 4G: Sarebbe stato Gray Powell, un ingegnere Apple, a smarrirlo
iPhone

iPhone 4G: Sarebbe stato Gray Powell, un ingegnere Apple, a smarrirlo

Gizmodo ha pubblicato la storia della vicenda che ha svelato al mondo intero il prossimo iPhone 4G.Secondo questa ricostruzione il prototipo sarebbe stato smarrito da tal Gray Powell al Gourmet Haus Staudt, una birreria tedesca di Redwood City, a 20 minuti dal quartier generale di Cupertino.Powell sarebbe un ingegnere Apple di 27 anni che si

Streaming e controllo remoto nel futuro di iPhone?
iPhone

Streaming e controllo remoto nel futuro di iPhone?

Secondo alcune indiscrezioni la nuova attesissima versione di iPhone, di cui tanto si parla di questi tempi, potrebbe supportare un sistema di controllo e fruizione remota di contenuti digitali.In maniera del tutto simile a quanto avviene con Apple TV, iPhone potrebbe essere in grado di connettersi a librerie di iTunes remote (sul proprio Mac, per

YouTube passerà ad h.264 per Apple Tv?
iPhone

YouTube passerà ad h.264 per Apple Tv?

Nel comunicato di stampa dedicato al lancio del servizio YouTube per Apple Tv, annunciato ieri da Steve Jobs, si afferma che i video di YouTube saranno disponibili gradualmente dall’interfaccia del dispositivo. Migliaia a metà giugno fino al raggiungimento dell’intero catalogo per l’autunno.Questo cosa vuol dire? Vuol dire che probabilmente Apple sta convertendo in qualche formato