5 (fighissime) feature del Mac che forse non conoscevate

Nonostante un uso quotidiano, su Mac c'è sempre un trucco o una feature che potrebbero tornarci utili ma di cui non sospettavamo l'esistenza. E noi ve ne suggeriamo ben 5.

Il sistema operativo del Mac nasconde migliaia di piccole funzionalità invisibili e scorciatoie nascoste che potrebbero rivoluzionare la vostra quotidianità, ma che tuttavia passano inosservate. E così, abbiamo pensato di creare un elenco di quelle più intriganti e innovative.



  • Continuity Fotocamera: Grazie a Mojave, è possibile usare la fotocamera di iPhone come fosse una webcam senza fili o uno scanner per il Mac. Basta fare control clic in un documento Pages o Note, e selezionare "Scatta Foto" oppure "Scansione documento" e la fotocamera di iPhone si attiverà da sé. In questo post di approfondimento, vi spieghiamo nel dettaglio come usare questa funzione.

  • Password su Cartella: In teoria, non esiste un modo ufficiale per proteggere con password una cartella del Finder. Quel che potete fare, tuttavia, è convertire una cartella in un'immagine disco crittografata cui nessuno potrà accedere senza password. Vi spieghiamo la procedura passo-passo nella nostra guida alla protezione di cartelle e documenti su Mac.

  • Messaggio in Schermata di Blocco: Nella schermata di login del Mac (quella in cui viene chiesta la password dell'account), si può far comparire una scritta che mostra alcune informazioni, come ad esempio il vostro numero di telefono se il computer viene smarrito. Basta aprire preferenze di sistema > Sicurezza & Privacy > generali > Imposta messaggio di blocco. Trovate la procedura dettagliata nella nostra guida per farsi restituire Mac o iPhone smarriti.

  • Password del WiFi: iPhone registra le password del WiFi ma non può mostrarle; il Mac invece non solo le salva (e le propaga via iCloud agli altri dispositivi), ma permette anche di visualizzarle e copiarle. Le trovate, assieme a tutte le altre credenziali di accesso e ai certificati, nel Portachiavi che sta in Applicazioni > Utility. Basta immettere il nome della rete WiFi nel campo di ricerca, e fare doppio clic sull'elemento che vi interessa nell'elenco. Vi verrà chiesta la password di amministratore. E evitiamo di utilizzare password bruciate, per favore.

  • Controllo Remoto: Il Mac dell'amico/parente/dolce metà dà problemi? Basta aprire l'app Messaggi e inviare una richiesta di controllo remoto. Visualizzerete la Scrivania dell'altro utente e potrete muovere il mouse per loro, senza perdervi in lunghe e complicate spiegazioni ("fai clic due volte sull'icona con gli ingranaggi"), e soprattutto senza dover installare app di terze parti. In questo post spieghiamo come si richiede (o offre) assistenza via Internet.

  • shares
  • Mail