Il nuovo iTunes scaricherà automaticamente i testi dei brani?

Con una notizia diffusa ieri da Reuters, Gracenote ha annunciato di aver ottenuto dalle case discografiche il diritto di trasmettere i testi dei brani musicali. Gracenote è quel servizio inserito in molti player musicali, compreso iTunes, per etichettare automaticamente i brani estratti da un cd con i titoli delle canzoni e i nomi degli autori.

GracenoteCon una notizia diffusa ieri da Reuters, Gracenote ha annunciato di aver ottenuto dalle case discografiche il diritto di trasmettere i testi dei brani musicali. Gracenote è quel servizio inserito in molti player musicali, compreso iTunes, per etichettare automaticamente i brani estratti da un cd con i titoli delle canzoni e i nomi degli autori.

Ora di fatto l’agenzia ha ottenuto anche il diritto di trasmettere, insieme ai tag, i testi delle canzoni. Gracenote ora parlerà con i suoi partner a valle, cioè i creatori di player digitali, per discutere sull’implementazione della funzione. iTunes consente già all’utente, dalla versione 5, di inserire le lyrics tra i tag dei brani. Questi testi sono già visualizzabili sugli iPod di ultima generazione (Nano e 5G) quindi è probabile che Apple decida di automatizzare questa funzione nelle prossime versioni di iTunes, attraverso una nuova partnership con Gracenote.

Il business dei testi delle canzoni, fino ad ora scarsamente sfruttato, vale 4 miliardi di dollari, mentre molti siti forniscono i testi senza chiederne il permesso. Questo, se ricordate, aveva provocato qualche problema persino ai creatori di widget. I costi del servizio di Gracenote, tuttavia, non dovrebbero riservare alcun carico economico significativo sull’utente.

Ti potrebbe interessare
Brevetti: riconoscimento biometrico su iPhone ed iPad
iPod touch

Brevetti: riconoscimento biometrico su iPhone ed iPad

Un nuovo brevetto Apple, denominato “Systems and Methods for Identifying Unauthorized Users of an Electronic Device” (“Sistemi e metodi per identificare utenti non autorizzati su di un dispositivo elettronico”), descrive un futuro in cui gingilli come iPhone saranno in grado di riconoscere l’utente in base ai suoi tratti biometrici e garantirgli così l’accesso alle informazioni.

La prossima clickwheel di iPod sarà probabilmente multitouch
iPod

La prossima clickwheel di iPod sarà probabilmente multitouch

AppleInsider ha pubblicato la notizia della registrazione di un nuovo brevetto Apple, che potrebbe cambiare le clickwheel degli iPod per come le conosciamo oggi. Le clickwheel attuali sono dotate di un sistema di sensori di tocco radiale, in modo da poter percepire il movimento del dito mentre scorre, in un senso o nell’altro, sull’iPod. La

Gli utenti PC corrono di più (per ora)
iPod Software Apple

Gli utenti PC corrono di più (per ora)

Sappiamo ormai da tempo che, grazie al kit di connessione Nike+iPod, è possibile tenere traccia delle proprie performance podistiche sul portale Nike+. Una funzione simpatica del portale, oltre alla semplice analisi dei dati scaricati dal proprio iPod, è la possibilità di organizzare e partecipare a vere e proprie sfide con altri utilizzatori (o gruppi di