Rainbrow, il gioco per iPhone X che si controlla con le espressioni facciali

Alla fine ci siamo arrivati. Su App Store c’è un gioco che si controlla senza mani, joystick o voce: si usano le sopracciglia. Si chiama Rainbow.

Parliamo di

Alla fine ci siamo arrivati. Su App Store c’è un gioco per iPhone X che si controlla senza mani, joystick o voce: si usano le sopracciglia. Si chiama Rainbrow.

Fishball, video a 360′ su iPhone grazie a un (geniale) accessorio

Il gioco è molto semplice, e sospettiamo che sia solo il primo di una lunga serie. In pratica, bisogna muovere un Emoji saltellante da una parte all’altra dello spettro colorato di un arcobaleno per raccogliere tutti i punti disponibili o evitare gli ostacoli; la peculiarità di questo titolo, tuttavia, sta nei comandi: occorre aggrottare la faccia per spostarlo in giù e fare una faccia sorpresa per spostarlo in alto.

E questo è quanto. Non ci sono livelli, né power-up o altre amenità. Il gioco è particolarmente semplice nella sua natura, anche se a mano a mano che so procede aumenta il numero di ostacoli. Per ora si può competere solo con se stessi, ma presto -assicura lo sviluppatore- arriverà il supporto a Game Center e alle gare multiplayer.

Non è il primo gioco in assoluto che si controlla con le espressioni facciali (ricordate il video assurdo su FaceDance Challange?) ma è di sicuro il primo ad utilizzare il riconoscimento delle espressioni di ARKit e iOS 11 in questo modo.

Rainbrow è gratuitamente disponibile su questa pagina dell’App Store, ma ovviamente richiede un iPhone X. In futuro arriveranno anche nuovi Emoji, ma quelli occorrerà sbloccarli con un Acquisto In-App a parte.

Ti potrebbe interessare
Qual è il sistema operativo mobile più utilizzato? Indovinate…
Safari

Qual è il sistema operativo mobile più utilizzato? Indovinate…

iOS di Apple è diventata la terza piattaforma più popolare su internet, misurando il dato in termini di quota di mercato. La piattaforma di Cupertino è quasi sei volte più popolare di Android ed è certamente più popolare di Linux, dice NetMarketShare.Complessivamente i dispositivi che utilizzano iOS – iPhone, iPod Touch e iPad – rappresentano

Aggiornato Skype per iPhone
iPod touch

Aggiornato Skype per iPhone

Skype per iPhone e iPod touch è stato aggiornato alla versione 1.0.2. L’update non introduce nuove funzioni, ma risolve qualche problema e migliora alcune funzioni.Le novità di Skype 1.0.2 sono: è stato migliorato il supporto per le chiamate verso numeri senza prefisso internazionale sono stati risolti alcuni bug che si potevano verificare al momento della

Sbloccato il nuovo firmware 1.1.3 di iPhone (Aggiornato)
iPhone

Sbloccato il nuovo firmware 1.1.3 di iPhone (Aggiornato)

Ci sono riusciti ancora, quelli di iPhone Dev Team. Ora è finalmente possibile portare sul proprio iPhone sbloccato tutta la nutrita serie di novità introdotte da Apple nel nuovo firmware 1.13, bug compresi.La guida ufficiale, al momento in cui scrivo, sembra esistere solo per Windows, sui forum di Hackint0sh. A questo indirizzo, invece, pare essercene

Disponibile iTunes 7.4
iTunes Store Software Apple

Disponibile iTunes 7.4

Come annunciato da Steve Jobs durante lo Special Event di ieri, è ora disponibile la nuova versione di iTunes, che supporta tutti i prodotti e le novità presentate. Questa la nota allegata: “Con iTunes 7.4, sincronizza la tua musica preferita e altro ancora con il nuovo iPod nano (terza generazione), iPod classic e iPod touch;

Apple sponsor Ferrari in F1?
iPhone

Apple sponsor Ferrari in F1?

Se fosse confermata, la notizia sarebbe di quelle bomba: Apple si preparerebbe ad apporre i suoi loghi sulle vetture F1 della più famosa casa automobilistica mondiale, la Ferrari. A lanciare il rumor è il sito Appleinternalrumors (Nota: il sito appare bloccato per i troppi accessi n.d.A), della cui attendibilità francamente non ci si può pronunciare,

Google Calendar: ora compatibile con Safari
iPhone

Google Calendar: ora compatibile con Safari

Scopro su Tevac che da pochi giorni Google Calendar è compatibile anche con Safari 2. Buona notizia per i fan del browser della Mela, o di browser affini in web kit (Shiira, OmniWeb etc.). Se l’idea di installare Camino o Firefox vi ha trattenuti dal provare il nuovo servizio di Google, allora è il momento