QR code per la pagina originale

Apple CarPlay: sempre più utenti lo richiedono [Sondaggione]

Secondo una recente ricerca stilata da Strategy Analytics, un numero crescente di consumatori guarda con interessa alla compatibilità con Apple Carplay dell'auto che intende comprare. I numeri parlano da sé.

,

[blogo-video id=”203113″ title=”CarPlay Apple su Ferrari FF” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/OM8799gA-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”241211″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMjAzMTEzJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL21lbGFibG9nLmFkbWluLmJsb2dvLml0L3ZwLzIwMzExMy8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMjAzMTEze3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18yMDMxMTMgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18yMDMxMTMgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Secondo una recente ricerca stilata da Strategy Analytics, un numero crescente di consumatori guarda con attenzione alla compatibilità con Apple Carplay dell’auto che intende acquistare. I numeri parlano da sé.

iOS 10, iPhone ricorda da solo il parcheggio dell’auto: ecco come si fa

Quando si chiede agli utenti statunitensi, europei e cinesi dell’eventuale interesse per Android Auto, CarPlay e Baidu CarLife, la maggior parte di essi risponderà positivamente. Qui da noi, per esempio, il 29% considera la feature insostituibile; il 56% vorrebbe averla e solo il 15% si dichiara non interessato. Numeri che diventano perfino più alti in Cina, col 36% degli intervistati che non può vivere senza CarPlay.

Il problema, tuttavia, è a monte e chi ha acquistato un’auto di recente sa di cosa parliamo. CarPlay si trova su pochi modelli, di solito quelli di punta e non c’è verso di ottenere navigatori compatibili neppure pagando un premium, il che è francamente ridicolo. Chi ha necessità (e budget) di comprare una Renault Clio non passerà certamente alla Kadjar solo per CarPlay; viceversa, è molto plausibile che sia ben disposto ad aggiungere 300-400-500€ sul preventivo pur di avere un’autoradio compatibile.

I produttori non hanno ancora capito cosa chiede il mercato:

La nostra intera ricerca suggerisce che i consumatori saranno presto pronti ad adottare CarPlay e Android Auto per soddisfare i propri bisogni di infotainment, il che rappresenta un’altra brutta notizia per i fornitori di sistemi integrati di navigazione e i produttori che vogliono vendere aggiornamenti per tali sistemi. Inoltre, mostra un’opportunità persa: i produttori includono questi sistemi come “standard” laddove […] gli utenti sarebbero ben intenzionati a pagarli, anche al prezzo delle opzioni di navigazione tradizionale.

In altre parole, i produttori la devono smettere di tentare di appioppare aggiornamenti a pagamento per le mappe e abbonamenti a servizi inutili che nessuno chiede. Lascino software e servizi a chi li sa fare, e si occupino di tutto il resto.

Al momento, ci sono oltre 200 auto ufficialmente compatibili con CarPlay. Trovate la lista aggiornata su questa pagina del sito Apple. E voi quanto considerate necessaria questa feature in una macchina nuova? Rispondete al nostro Sondaggione.