iPhone da parti di ricambio: in Cina li assemblano da zero

iphone-black-market-china-780x585.jpg

Alcuni piccoli laboratori artigianali hanno raggiunto un tale livello di esperienza da riuscire ad assemblare un intero iPhone su commissione, a partire da pezzi di ricambio. Accade in Cina.

A Shenzhen, nel cuore brulicante del mondo dell'elettronica cinese, si può comprare e vendere di tutto; anche un iPhone à la carte, costruito su misura e ad una frazione del costo dell'originale. Per esempio, Wired racconta di aver messo le mani su un iPhone 4s per soli 350 Yuan, ovvero 45€.

È stato assemblato da zero in appena 15 minuti utilizzando singoli componenti, per lo più originali, rimediati sul mercato nero. "Giù a Shenzhen, un paio di isolati dal famoso mercato di elettronica, questa palazzina fumosa di mini-centro commerciale fornisce empori interi che trattano iPhone ricondizionati, di seconda mano o provenienti dal mercato nero."

Lì troverete di tutto e di più, compresi chip e componenti autentici oppure scocche placcate oro per la modica cifra 10€. Sembra una "fabbrica di iPhone che si è rigettata addosso, devi vederlo per poterci credere. Non ho mai visto tanti iPhone in un solo posto, nemmeno in un Apple Store, ma neppure sollevati dalla folla ad un concerto rock al Consumer Electronic Show.”

  • shares
  • Mail