La cena è servita (su iPad): la strana scelta di un ristorante di San Francisco

Un ristorante di San Francisco non serve più nei piatti i suoi tartufi al cioccolato: invece li impiatta su un iPad per una presentazione inusuale (e multimediale).

Nel tentativo di differenziarsi, i ristoranti hanno ingaggiato una guerra all'ultima stoviglia, sostituendo i comuni piatti con cestini, padelle, lattine e perfino corpi umani e carriole da cantiere. Ora, però, abbiamo toccato un nuovo livello (decidete voi di cosa).

Se andate a mangiare al Quince, dovete assolutamente ordinare "A Dog in Search of Gold" ovvero un cane in cerca dell'oro. Si tratta di "tartufi bianchi su iPad che mostra video di cani da riporto a caccia di tartufi" creati dallo Chef Richie Nakano. Una sorta di commistione tra cibo e multimedialità.

Scordatevi però di poter utilizzare l'iPad una vola finito il dolce: non vi viene fornito a scopo d'intrattenimento, e va da sé che non è un omaggio da riportarsi a casa. La nostra unica domanda riguarda la pulizia: non li infileranno mica in lavapiatti, a fine giornata, no? E allora come li lavano? Misteri della ristorazione 2.0.

  • shares
  • Mail