Microsoft: sempre più utenti abbandonano il MacBook per il Surface

surface-family2-1024x576.jpg

Sembra esserci ancora più di qualche dubbio sull'effettivo successo commerciale dell'ultima generazione di MacBook Pro; l'opinione del pubblico, nonché quella di produttori e distributori, è divisa su due fronti che definiscono i nuovi portatili professionali di Apple rispettivamente un grande successo ed una bruciante delusione.

Microsoft, uno dei principali avversari della società di Cupertino in questo settore, è piuttosto convinta, nelle sue affermazioni, di come stiano andando le cose: sempre più utenti MacBook stanno passando al Microsoft Surface.

In un post sul blog di Windows il CVP Devices Marketing dell'azienda di Redmond racconta come il programma di scambio per MacBook, attraverso il quale gli utenti possono acquisire credito per l'acquisto di un dispositivo Surface, abbia raggiunto un picco rilevante.

L'azienda ritiene che i nuovi dispositivi presentati ad ottobre, il nuovo Surface Book, Surface Studio e Surface Dial, abbiano catturato l'attenzione degli utenti, soprattutto dei professionisti, più di quanto non sia riuscito a fare il nuovo MacBook Pro con Touch Bar.

Contemporaneamente, però, diverse analisi, comprese ovviamente quelle di Apple stessa, illustrano un quadro differente, attribuendo ai nuovi MacBook Pro un successo notevole, quasi inaspettato; insomma, non proprio una delusione.

La nuova generazione di portatili Apple, in effetti, ha generato molti dibattiti riguardo a varie controversie - come il passaggio ad un set di porte I/O completamente rivisto, alcuni problemi di grafica e preoccupazioni sulla durata della batteria – che potrebbero aver contribuito ad allontanare diversi professionisti dalla piattaforma.

  • shares
  • Mail