Mac Pro aggiornato, malgrado tutto

I Mac Pro sono stati aggiornati dopo il WWDC 2012, ma è come se non lo fossero. Poche modifiche e hardware deludente è quanto ha da proporre Apple per la sua linea desktop professionale.

Parliamo di


Anche il Mac Pro ha avuto la sua parte di aggiornamenti, nella grande festa del WWDC 2012. Non che Tim Cook o chiunque altro lo abbia menzionato sul palco, però il Mac Pro ha visto il proprio hardware leggermente aggiornato alla fine della giornata.

Il design, non illudiamoci, è rimasto immutato; sono 10 anni che il Mac Pro ha l’aspetto di un’elegante cassa bucherellata e ad Apple sembra che abbiano altro da fare piuttosto che spendere tempo su un computer che molti hanno dato per morto, visto che non veniva aggiornato da circa due anni. In compenso sono stati montati processori Intel Xeon che ormai hanno due anni e che costa difficile chiamare “nuovi”.

Lato schede grafiche, sono disponibili i modelli con ATI Radeon HD 5770 da 1GB di VRAM e con ATI Radeon 5870, sempre con 1GB di VRAM: esattamente come due anni fa. Montare una porta USB 3.0 o Thunderbolt era troppa fatica, difatti Apple ha risparmiato agli utenti questa preoccupazione decidendo di aspettare prima di usare una tecnologia tanto avanzata su dei computer professionali (almeno secondo il nome che portano).

La configurazione standard del modello da 12-core ha due processori 2.4GHz 6-Core Intel Xeon E5645 che possono raggiungere i 2,67GHz in modo turbo. Il modello quad-core ha una CPU Intel Xeon da 3.2GHz che può raggiungere 3.46GHz in modalità turbo. I dischi rigidi sono configurabili fino a 2TB.

A sentire il blog ArtTechnica, Apple promette grandi aggiornamenti per i Mac Pro, ma per il momento quello che vediamo sullo Store non è altro che un contentino. A dire la verità, è addirittura difficile accorgersi che Apple abbia rinfrescato la gamma dei Mac Pro, se non per alcuni dettagli (ad esempio adesso la ATI Radeon 5870 è di serie per il modello più caro e il modello quad-core ha una CPU da 3.2GHz). Per farla breve, i Mac Pro sono stati aggiornati, ma è come se non lo fossero.

Ti potrebbe interessare
Mark Papermaster viene assunto da Cisco Systems
iPhone

Mark Papermaster viene assunto da Cisco Systems

Mark Papermaster, l’ex responsabile dei gruppi di sviluppo di iPhone e iPod a Cupertino, è stato ora assunto da Cisco. Questa notizia sembra mettere un termine alla faccenda del licenziamento molto discusso di Papermaster, avvenuto poco dopo l’ Antennagate che aveva colpito l’iPhone 4.Ad agosto scorso, Apple aveva annunciato l’interruzione del rapporto lavorativo con Papermaster,

David Kassan dipinge su iPad
App Store Applicazioni iPad iPad

David Kassan dipinge su iPad

L’artista David Kassan ha utilizzato un iPad come tavolozza per dipingere un modello vivente utilizzando l’applicazione Brushes. Come il video dimostra, l’artista lavora maniacalmente fino ad ottenere un’immagine estremamente reale. Il disegno è durato 3 ore.Kassan non è l’unico artista che si è cimentato con iPad. David Hockney, noto artista inglese, ha cominciato prima con

Malesia: cade il monopolio per la vendita di iPhone
iPhone

Malesia: cade il monopolio per la vendita di iPhone

Digi comincerà la vendita di iPhone in Malesia nei “prossimi mesi”, secondo il suo stesso annuncio. I dettagli rimangono scarsi, ma il carrier sostiene d’aver sottoscritto un accordo di tre anni con Apple, che si pensa possa aiutare ad aumentare le vendite del 5% nel 2010. L’accordo è probabilmente collegato all’azienda proprietaria di Digi, Telenor,

Stanza 2 introduce la navigazione a tab e il supporto a Facebook e Twitter
Applicazioni iPhone iPhone

Stanza 2 introduce la navigazione a tab e il supporto a Facebook e Twitter

E’ disponibile un aggiornamento piuttosto corposo per Stanza (link iTunes, sempre gratuita), il lettore di ebook più diffuso per iPhone, che arriva così alla versione 2.0.Le novità sono molte, a partire dall’icona completamente ridisegnata e dalla navigazione a tab all’interno delle varie funzionalità dell’applicazione. La libreria di testi disponibili, completi di formattazione apposita per l’elegante