SongShift, Importare gli Album di Spotify su Apple Music con un'app

songshift-applemusic_spotify.jpg

Finalmente esiste un modo addirittura banale per importare le playlist di Spotify su Apple Music: basta installare un'app gratuita.

In passato, per importare gli Album Spoitfy su Apple Music bisognava organizzarsi con applicazioni bruttine e Apple Script casarecci che spostavano le canzoni una per una, con tempi biblici; oggi, invece, è tutto automatico grazie a SongShift, una nuova app per iPhone che compie l'operazione in pochi minuti grazie all'uso delle nuove funzionalità di iOS 9.3.

Prerequisiti:

Perché il trucco funzioni, tuttavia, è necessario soddisfare 3 prerequisiti:


  • Avere aggiornato ad iOS 9.3

  • Essere iscritti ad Apple Music

  • Le canzoni da importare debbono già essere presenti su Apple Music

songshift-import.jpeg

Per prima cosa, scaricate e installate SongShift seguendo questo collegamento all'App Store. Una volta avviata, l'app vi chiederà l'accesso alla libreria (che dovrete autorizzare) e infine le credenziali Spotify.

Dopodiché, fate clic su Begin per visualizzare le Playlist Spotify disponibili; selezionate quelle da trasferire, e lasciatela lavorare. Un consiglio: se volete una copia 1:1 di tutti gli Album, vi consigliamo di creare degli album omonimi su Apple Music prima di avviare l'app: Apple, infatti, non consente alle app di terze parti di crearle in vostra vece.

Qualche Consiglio

In generale, l'app funziona molto bene ed è veloce; l'unica nota di demerito è che spesso non mantiene l'ordine originale del brani, ma vi si avvicina molto.

Inoltre, l'app è gratuita ma ha un limite di 100 canzoni per playlist; per superarlo, occorre sbloccarla con un acquisto In-App da 1,99€.

  • shares
  • Mail