Apple e Sport: la Major League Baseball passa ad iPad Pro

Alla fine Apple ha vinto. La Major League Baseball (MLB) statunitense ha abbandonato taccuini, fogli volanti, penne e rilegatori in favore di iPad Pro, per tenere traccia dei dati della partita.

Parliamo di

Alla fine Apple ha vinto. La Major League Baseball (MLB) statunitense ha abbandonato taccuini, fogli volanti, penne e rilegatori in favore di iPad Pro, per tenere traccia dei dati della partita.

iPad Pro, le differenze tra il modello da 9,7″ e quello da 12,9″

Apple e la MLB hanno siglato un accordo storico. Cupertino fornirà agli allenatori e a tutto lo staff iPad Pro da 12,9″ per prendere appunti sull’andamento di ogni match; la notizia l’ha data il Wall Street Journal:

Le squadre saranno in grado di sfogliare le statistiche delle stagioni attuali e passate, soppesare le potenziali accoppiate pitcher-hitter, studiare i cosiddetti “spray charts” ovvero i grafici che mostrano dove è più probabile che un giocatore colpisca una palla, e perfino avviare video delle partite precedenti.

La divisione Advanced Media di MLB ha collaborato con Apple per creare una speciale app chiamata MLB Dugout (“Panchina MLB”), ma l’intento è molto più ambizioso di quanto sembri. “Non stiamo semplicemente sostituendo carta e penna coi tablet,” ha spiegato il vice presidente senior del marketing Apple Phil Schiller, “li stiamo aiutando proprio a fare cose che prima non erano possibili.”

Per esempio, i giocatori potranno guardare in tempo reale i video dei pitcher direttamente durante la partita e senza interrompere il gioco; tradizionalmente, invece, è una di quelle cose che richiederebbe una riunione negli spogliatoi. Il baseball, insomma, diventerà più moderno e molte fasi verranno accelerate parecchio grazie ad iPad.

Ti potrebbe interessare