OS X, usare il Siri Remote per controllare il Mac

sirimote.jpg

Formalmente non potreste far funzionare il Siri Remote della nuova Apple TV col Mac per controllarlo da remoto, ma in pratica sì. Basta installare l'app giusta.

Fino a qualche anno fa, i Mac avevano di serie il ricevitore a infrarossi; poi, sono stati eliminati assieme ai lettori ottici in favore di un design più sottile e privo di interruzioni. Dunque, se possedete un computer più recente, probabilmente non potete utilizzare i vecchi Apple Remote. La buona notizia è che il Siri Remote, il telecomando della nuova Apple TV, può interfacciarsi magnificamente col Mac, purché supporti il Bluetooth 4.0 (qui trovate l'elenco completo) e sia aggiornato a OS X El Capitan.

Tutto quel che serve è una piccola utility chiamata SiriMote che potete scaricare gratuitamente da questa pagina Web. Una volta scaricata a installata potrete effettuare il pairing del Siri Remote sul Mac, e utilizzarlo per controllare slide, riproduzione audio, video e molto altro su iTunes, Keynote, QuickTime, VLC e qualunque altra app compatibile coi tasti multimediali del Mac. L'unico limite è che non potrete usare Siri né il trackpad integrato, con un paio di eccezioni: un tocco sul trackpad produrrà il brano/film successivo, mentre un tocco lungo genererà un comando di fast forward.

Per abbinare il Siri Remote al Mac, seguite questi pochi passaggi:


  • Spegnete Apple TV

  • Aprite su Mac Preferenze di Sistema > Bluetooth

  • Premete contemporaneamente i pulsanti Menu e Aumento Volume per circa 5 secondi

  • Il Siri Remote comparirà nell'elenco dei dispositivi; cliccateci sopra per abbinarlo al Mac

  • Avviate SiriMote

  • shares
  • Mail