Apple Watch, le prime segnalazioni di ferite da surriscaldamento


Attenzione, le immagini delle ferite potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Ora che Apple Watch è sufficientemente diffuso, iniziano a fioccare le prime segnalazioni degli utenti: si sarebbero verificate ferite da surriscaldamento, e almeno uno dei casi appare grave.

Tutto è iniziato un paio di mesi fa, quando Annie Hoang, madre di due bambini, ha denunciato il primo caso di ustione dovuta a ad Apple Watch. Stando a quanto riportano i giornali, l'orologio avrebbe iniziato a surriscaldarsi dopo un'esposizione al sole durata circa sette ore. Quando la donna ha riposto Apple Watch, si è accorta delle scottature, che le sono durate per diversi giorni.

Per Apple si trattava al massimo di una reazione allergica dovuta all'eccessiva stretta praticata sul cinturino, ma la cosa è strana, considerato che la signora l'aveva indossato per 3 mesi, prima del brutto incidente. Da Cupertino comunque le hanno offerto un nuovo Apple Watch e un indennizzo in denaro.

Da allora, ci sono state molte altre segnalazioni analoghe, tweet di utenti inferociti e qualche articolo online, ma niente che turbasse la sensibilità di Apple. Fino ad oggi, almeno, quando un danese -Jørgen Mouritzen- ha mostrato all'Ekstra Bladet ferite piuttosto profonde sul polso e un evidente segno di surriscaldamento sul cinturino metallico del suo Apple Watch Sport.

A dire dell'uomo e di un testimone, l'orologio sarebbe la fonte del calore che ha creato il danno, ma a giudicare dalle foto (che trovate nella Gallery in alto. Occhio perché si vedono ferite piuttosto pronunciate), verrebbe piuttosto da pensare ad una fonte esterna. Per ora, la faccenda viene trattata privatamente ma è chiaro che a questo punto urge una comunicazione ufficiale da Cupertino.

Una sola domanda: possibile che tutti questi utenti abbiano aspettato di prodursi piaghe e abrasioni cutanee, prima di accorgersi del surriscaldamento? Non siamo medici, ma più che di scottature, forse dovremmo parlare di reazioni allergiche, o al massimo di contraffazioni. Vedremo che piega prenderà la faccenda.

  • shares
  • Mail