Attentati Parigi, un fiocco nero sull'Apple Store francese

apple_fiocconero_applestore.jpg

In seguito ai fatti di Parigi che hanno scosso il cuore del Vecchio Continente, Apple ha ovviamente preso una posizione netta. E l'ha fatto col consueto minimalismo.

Tutto è iniziato nella serata di venerdì 13 novembre, quando un kamikaze si è fatto esplodere vicino allo Stade de France dove il presidente François Hollande assisteva all’amichevole Francia-Germania. Poi, il secondo attentato davanti ai ristoranti e ai locali notturni, fino ad arrivare all'orrore del teatro Bataclan.

E quando ci si rende conto della gravità dell'accaduto, oramai è tardi, e la nazione vive nel terrore e nel caos. I morti accertati per ora sono 128, e i feriti tre volte tanto. Poi, innescati dalla rabbia, sono iniziati i bombardamenti aerei in Siria, il balletto delle responsabilità, e finalmente le riflessioni sull'accaduto.

E così, per esprimere solidarietà al popolo francese, Apple ha aggiunto un fiocco nero sulla Home Page della localizzazione francese del suo sito. E ha dato ordine di contattare tutti i dipendenti del paese per sincerarsi che stiano bene.

Nel frattempo, Google ha reso gratuite le chiamate internazionali su Hangouts verso la Francia, mentre Facebook ha lanciato al volo una feature chiamata Stai Bene, utile per trovare gli amici che sono nell'area degli attentati e collegarsi velocemente con loro.

  • shares
  • Mail