iPad Pro, 3 buone notizie ne rivelano potenza ed espandibilità

Se eravate indecisi sull'acquisto di iPad Pro, ecco 3 ragioni che vi convinceranno definitivamente a mettere mano alla carta di credito.

Responsività Stilo

Hanno messo a confronto i tempi di risposta della stilo di un Microsoft Surface Pro 4 con Apple Pencil su iPad Pro, e il risultato è sotto gli occhi di tutti. A 120 fotogrammi al secondo, appare evidente come il disegna segua con maggiore fedeltà e minor ritardo i movimenti della stilo sulla superficie del tablet Apple. Che tra l'altro produce pure tratti più naturali.

Tanta Velocità

Fino ad oggi, le porte Lightning di iPhone e iPad raggiungevano velocità effettive di 25-30 MB/s nel trasferimento dei dati; in pratica, le prestazioni dell'USB 2.0. Su iPad Pro, spiegano quelli di iFixit, è montato invece un controller Fresco Logic FL1100 4-port USB 3.0

Parliamo dunque di velocità che partono da minimo 60 MB/s e che in linea puramente teorica possono spingersi fino a 625MB/s, il che implica anche l'introduzioni di nuovi adattatori e cavi pensati per le esigenze del mercato business e prosumer. I cavi attuali, infatti, non reggono il carico, ed ecco perché Apple dovrà lanciare modelli specifici.

Tanta Potenza

ipad-pro-gfxbench-opengl.jpg

A livello prestazionale, iPad Pro batte le performance di un MacBook Retina da 12" con processore Intel Core M a 1.2 GHz, e si avvicina drasticamente al MacBook Air del 2015 o al Surface Pro 4 con chip Intel Skylake di serie U.

Grazie al processore A9X e ai 4GB di RAM onboard, la conversione di 30 secondi di video 4K impiega 38 secondi. Anzi, dai primi test emerge una situazione paradossale: finché non verranno lanciate vere app professionali tipo Final Cut Pro X per iOS, tutta questa potenza viene per lo più sprecata.

  • shares
  • Mail